Dr Commodore
LIVE

USA, crea la propria linea internet per non pagare un provider: la città gli dà milioni per estenderla

Un uomo del Michigan, USA, di nome Jared Mauch, l’anno scorso è divenuto famoso per essersi costruito da sé un provider Internet in fibra ottica. Infatti, l’uomo era stufo di non poter ricevere un buon servizio dalle maggiori compagnie internet, quali Comcast e AT&T. Perciò, cinque anni fa, ha deciso di risolversi da solo il problema.

L’idea di Mauch è divenuta realtà in seguito alle offerte non sufficienti fatte dalle due aziende sopracitate. Infatti, AT&T nel 2020 continuava a limitare la sua offerta a 1,5 Mbps di download. Comcast, invece, chiese a Mauch la bellezza di 50 mila dollari per estendere la fibra fino a casa sua.

Essendo un architetto di rete, Mauch ha quindi optato per il fai da te. Ha speso ben 145 mila dollari, ma ora ha la sua connessione veloce e ha anche ricevuto l’opportunità di rifarsi del suo investimento. L’uomo ha infatti esteso il suo servizio dapprima a 30 persone del suo quartiere, ma i numeri sono già saliti del doppio in poco più di un anno e ci sono altri grandi progetti in ballo per lui.

internet fibra usa

Il finanziamento milionario che porterà la sua linea in centinaia di case della piccola comunità USA

Adesso, Jared riesce a fornire internet ad almeno 70 altri utenti, ma ben presto il suo Internet Service Provider, Washenaw Fiber Properties LLC, ne raggiungerà 600. Infatti, attraverso i fondi ottenuti dallo Stato per risollevare l’economia dal coronavirus, i soldi potranno essere utilizzati per migliorare le infrastrutture. Wahstenaw County, la comunità rurale nella quale si trova Mauch, ha ottenuto 71 milioni di dollari e una parte di essi sarà destinata proprio alla banda larga.

Mauch è una delle quattro persone scelte dalla contea per diffondere la linea in varie aree locali. Attualmente, l’uomo possiede 14 miglia di fibra, ma il progetto ne prevede altri 38 miglia.

Il contratto tra Mauch e la contea, firmato pochi mesi fa, richiede che l’uomo estenda il suo network ad altri 417 indirizzi. Mauch, però, ha spiegato che sarà in grado di fare numeri ben maggiori: stima di poter raggiungere 596 potenziali clienti. Alcuni degli indirizzi stimati sono già coperti da altri programmi di sovvenzione, ma Mauch crede che sarà lui il primo a costruire in quelle aree.

L’accordo firmato da Mauch prevede che egli fornisca internet a 100Mbps con dati illimitati a 55 dollari al mese, e 1Gbps con dati illimitati a 79 dollari al mese. Le spese d’installazione saranno di 199 dollari. Mauch ha dalla sua parte, rispetto alle altre compagnie, prezzi minori e fatture semplici senza costi aggiuntivi.

Tutte le spese del progetto devono essere compiute prima della fine del 2024, e la scadenza del progetto è segnata per fine 2026. Anche qui, Mauch vuole fare di meglio rispetto a quanto richiesto. Il suo obiettivo è costruire tutto entro la fine del 2023. L’importo del finanziamento destinato all’uomo è di quasi 2,7 milioni di dollari.

Ufficialmente, Mauch non fornisce velocità superiori a 500Mbps. Ma le velocità reali sono vicine a 1 Gbps perché, a quanto dice: “l’attrezzatura che ho selezionato è economica e quindi i limitatori di velocità non funzionano. Se ti colleghi ed esegui il test di velocità, dovresti ottenere circa 900 Mbps o qualcosa del genere.”

La vita è piuttosto cambiata per Mauch da quando è diventato un provider Internet: “Sono decisamente molto più conosciuto da tutti i miei vicini… Sono salvato nei telefoni cellulari delle persone come ‘l’uomo con i cavi in ​​fibra’. Il mondo intorno a me è diventato molto più piccolo, ho conosciuto molte più persone”.

Fonte: Arstechnica

Articoli correlati

Condividi