Dr Commodore
LIVE

Laureando finge di essere in Metal Gear Solid e s’infiltra alla cerimonia di consegna dei diplomi [VIDEO]

In Giappone, uno studente universitario di nome Li Xuanyi (in giapponese pronunciato Li Senki) della Musashino Art University e che si trovava a partecipare alla cerimonia di consegna dei diplomi di laurea, ha scelto di dirigersi nella stanza dove veniva conferita l’ambita certificazione replicando un’entrata in stile Metal Gear Solid. La scena è stata registrata dagli studenti, i quali hanno poi proceduto a pubblicarla sul web, facendola così diventare subito virale e raggiungendo anche la piattaforma cinese di Bilibili.

Non appena viene introdotto lo studente, sul proiettore all’interno della sala diventa visibile il celeberrimo Codec di Metal Gear Solid: a condurre la conversazione sono un uomo di nome “Kumakon” e lo studente (agente infilitrato) “Senki”. Kumakon finisce con il chiamare erroneamente lo studente “Snake” per un momento prima di correggersi, mentre lo studente conferma di essere arrivato al punto d’infiltrazione.

L’obiettivo è un documento estremamente confidenziale per lo sviluppo di un nuovo Metal Gear, creato dalla società “mushabi” (diminutivo che indica l’università di Musashino). I creatori, inoltre, pare lo chiamino “certificato di diploma”. Ovviamente, anche in quest’occasione è necessario non attrarre attenzioni indesiderate, e per questo viene dato il via ad una missione stealth.

metal gear solid giappone

Chiusa la comunicazione, lo scenario si sposta andando a mostrare uno scatolone in movimento tra le file di studenti seduti nella stanza, accompagnato da una soundtrack volta a far salire la tensione. Ma la persona dentro la scatola non fa in tempo a salire sul palco che subito viene avvistata da una guardia armata: Senki si trova dopo poco costretto ad uscire allo scoperto, abbattendo il nemico con una pistola a proiettili soporiferi e rivelandosi agli occhi del pubblico nel suo completo da soldato.

Prima di arrivare al suo obiettivo Senki ha neutralizzato anche un altra guardia, giungendo infine di fronte al preside dell’istituto, il quale finalmente gli porge la tanto attesa pergamena contenente informazioni cruciali per il Metal Gear. Conclusa la missione, Senki torna nella sua posizione da infiltrazione, uscendo dal luogo senza farsi notare.

Metal Gear Solid, lo stealth e l’azione visti dal Giappone

Metal Gear Solid (メタルギアソリッド Metaru Gia Soriddo?) è un videogioco d’azione stealth, pubblicato nel 1998 dalla software house giapponese Konami per la console PlayStation. È stato diretto, prodotto e scritto da Hideo Kojima e segue i videogiochi per MSX 2 Metal Gear e Metal Gear 2: Solid Snake, allo stesso modo ideati da Kojima.

metal-gear-solid-snake

La trama segue le vicende di Solid Snake, un agente segreto che deve infiltrarsi in una remota struttura insulare per lo stoccaggio di armi nucleari, con l’obiettivo di neutralizzare la minaccia terroristica rappresentata da FOXHOUND, un’unità disertrice delle forze speciali americane. Snake deve affrontare i terroristi e impedire loro di lanciare un attacco nucleare con una nuova terrificante arma segreta.

Il giocatore, che impersona Snake, è portato a proseguire nell’avventura evitando di farsi scoprire dalle numerose guardie nemiche, utilizzando diverse tattiche e dispositivi per raggiungere questo obiettivo. L’utilizzo delle armi letali e gli scontri a fuoco sono pertanto scoraggiati poiché porterebbero molto probabilmente la partita al game over.

Konami

Potresti esserti perso:

ANCHE HIDEO KOJIMA È RIMASTO FOLGORATO DA UN ANIME STAGIONALE CHE STA SPOPOLANDO IN GIAPPONE

Articoli correlati

Marina Flocco

Marina Flocco

Fruitrice seriale di videogiochi, anime, manga, tutto ciò che è traducibile dal giapponese.

Condividi