Dr Commodore
LIVE

Aquaman 2 avrà un recasting per Mera, Amber Heard: “Sono voci leggermente folli”

Quello che si sospettava da ormai alcune settimane e accaduto e l’attrice, ex-moglie di Depp, è stata tagliata definitivamente fuori dal film in uscita nel 2023, Aquaman 2.

Amber Heard ha negato di essere stata “tagliata” fuori dalla pellicola “Aquaman 2” definendo le affermazioni a proposito del recasting “leggermente folli” successivamente alle notizie emerse al riguardo della sua uscita dal film della Warner Bros. in seguito al processo per diffamazione contro Johnny Depp.

Il rappresentante della Heard ha dichiarato a Fox News Digital: “Le voci continuano come dal primo giorno: inaccurate, insensibili e leggermente folli”. (nonostante le conferme, l’attrice si tiene ancora sul vago). La Heard ha interpretato il personaggio di Mera all’interno del primo film, lavorando al fianco di Jason Momoa, Dolph Lundgren e Willem Dafoe. Il secondo film, “Aquaman e il Regno Perduto”, uscirà nel 2023.

Successivamente a queste parole leggiamo: “La Warner Bros. ha deciso di rifondere il ruolo di Amber Heard dopo aver testato il film. Faranno delle riprese con Jason Momoa e Nicole Kidman”, hanno dichiarato le fonti a Just Jared. Queste sono tutte le informazioni che accompagnano la notizia, ma i fan e gli scoopers hanno sempre sostenuto che la Warner Bros. avrebbe cercato di sostituire la Heard dopo la sua causa pubblica con Johnny Depp. Il rapporto affermava anche che il ruolo di Mera sarebbe stato interpretato da questa nuova attrice in tutti i futuri progetti della DC Films.

Le scene di Mera in Aquaman 2 sono state cancellate? Amber Heard definitivamente fuori dal film?
Amber Heard fuori da Aquaman 2

In seguito al processo tra Johnny Depp e Amber Heard, tutta l’utenza dei social media si è scagliata contro l’attrice, sostenendo Depp e incitando a trovare un’altra attrice per il ruolo di Mera.

Peter Safran, produttore della WB, ha rilasciato una dichiarazione in cui indica che lo studio sostiene Amber Heard in Aquaman 2, nonostante le forti pressioni dei fan affinché venga eliminata dal film. All’inizio di questo mese, Johnny Depp ha vinto la sua causa contro Amber Heard dopo averla citata in Virginia per 50 milioni di dollari, affermando di essere stato diffamato dopo che la Heard aveva scritto un articolo per il Washington Post in cui si descriveva come “una figura pubblica che rappresenta l’abuso domestico”. La Heard ha controquerelato per 100 milioni di dollari, sostenendo anch’essa di essere stata diffamata.

Il dirigente della Warner Bros. Walter Hamada ha testimoniato durante il processo e ha discusso di come il franchise di Aquaman si inserisse in esso. “Non c’era molta chimica tra loro”, ha dichiarato Hamada a proposito degli attori Jason Momoa e Amber Heard.

“La realtà è che non è raro che nei film due protagonisti non abbiano chimica, alla fine si tratta di una sorta di magia cinematografica ed editoriale. Tramite musica e montaggio si può creare tutto, anche se naturalmente non esiste nulla.

“Alla fine della giornata, quando si guarda il film, sembra che abbiano una grande chimica. Ma so che nel corso della post-produzione ci sono voluti molti sforzi per arrivarci. A volte basta mettere insieme i personaggi sullo schermo per farli funzionare. È come ciò che rende una star del cinema una star del cinema. Lo capisci quando lo vedi. Il feeling non c’era… Questa volta è stato più difficile a causa della mancanza di quest’ultima tra i due”.


Articoli correlati

Condividi