Dr Commodore
LIVE

Thor Love and Thunder: chi è Gorr Il Macellatore di dei?

Nella notte italiana (intorno alle 2/2.30) è stato pubblicato il secondo trailer di Thor Love and Thunder, quarto capitolo della saga dedicata al Dio del Tuono di Chris Hemsworth e seconda regia di Taika Waititi nell’universo MCU. Se in Thor Ragnarok il lavoro di scrittura era stato affidato ad altri, questo nuovo film sembra essere al 100% figlio del regista e sceneggiatore (vincitore dell’Oscar con Jojo Rabbit) neozelandese.

Mentre nel primo trailer veniva mostrato il contesto e gli ambienti nel quale si sarebbe svolta la vicenda, mettendo un pò in secondo piano il lato drammatico, qui c’è un equilibrio perfetto tra le due parti. Comic e drama si intrecciano perfettamente.

La vera sorpresa del trailer rimane però il villain. Per la prima volta (in assoluto, dato che non era comparso neanche in immagini promozionali) ci viene mostrato quello che sarà il nemico principale della pellicola: Gorr Il Macellatore di Dei interpretato da Christian Bale.

Ma chi è Gorr? Oggi cercheremo di darvi qualche informazione in più su questo inquietante e spietato personaggio.

thor-gorr-macellatore

Un mondo senza dei

L’origine della sua “crociata” verso gli dei, risiede nel suo passato tragico. Cresciuto in un pianeta sterile costantemente vessato da disastri naturali, i suoi genitori morirono quando era solo un bambino.

Nonostante le pessime condizioni di vita, gli abitanti del pianeta continuarono a venerare e a pregare gli dei, non ottenendo mai alcun esito positivo.

Tempo dopo, Gorr sposò Arra, dalla quale ebbe diversi figli. Nessuno di loro riuscì a sopravvivere a causa della malnutrizione e la stessa compagna morì durante un disastroso terremoto. Questo lasciò Gorr in uno stato di odio e rancore nei confronti degli dei che mai avevano ascoltato le sue richieste e le sue preghiere. Rinnegò la loro esistenza e proprio per questo motivo fu bandito dal proprio villaggio e automaticamente allontanato.

La crociata del “macellatore” e All-Black

Durante il suo “vagare” nel deserto in attesa della sua morte, incrocerà la sua strada con due “esseri”: un “dio” oscuro e un “dio” della luce.

L’oscuro, ferito mortalmente, gli chiese egoisticamente aiuto confermando le tesi di Gorr riguardo l’egocentrismo degli dei. Dopo averlo ucciso si impossessò della sua “necrospada” (All-Black) giurando di uccidere tutti gli dei. La sua crociata partì proprio con l’inseguimento dell’altro essere incontrato che, nel frattempo, era riuscito a fuggire.

L’esercito di Berserker e la “Bomba divina”

L’introduzione di Gorr nel mondo dei fumetti Marvel è dovuta ad un restylist attuato da Jason Aaron e Esad Ribić per rilanciare il personaggio di Thor su carta stampata. Dal 2013 in poi il Macellatore di Dei è diventato uno dei villain principali dell’universo del Dio del Tuono.

Nel corso dei millenni i due si incontreranno tantissime volte, ma sarà in Russia che avverrà il primo vero confronto con Thor. Dopo aver appeso a testa in giù e torturato per 17 giorni per estorcergli informazioni riguardo la posizione di Asgard, il Dio del Tuono riuscì a liberarsi, combattendo contro Gorr tagliandogli un braccio, riuscendo a liberarsi e fuggendo.

Da questa sconfitta Il Macellatore di Dei creò un vero e proprio “esercito” di Berserker facendosi sostenere in battaglia. Una delle armi più letali mai comparse nell’ universo Marvel appartiene proprio a Gorr. Stiamo parlando della Bomba divina, un ordigno delle dimensioni della luna progettato da Shadrak, il dio delle bombe. Costruito in 400 anni, è un’arma capace di uccidere tutti gli dei mai esistiti nel passato, nel presente e nel futuro.

Cosa vedremo al cinema?

Insomma, ciò che spinge Gorr a fare quello che fa non è un particolare potere ma la sua incredibile forza di volontà e fiducia nella propria “fede”. Il suo passato tragico (come ogni villain che si rispetti) diventa un modo per cadere nell’oscurità.

Non sappiamo che lati di Gorr verranno mostrati in Thor Love and Thunder, ma fin dalle prime immagini possiamo vedere quanto il personaggio susciti quell’inquietudine e paura che fanno parte di lui già nel mondo dei fumetti.

Il fatto che sia interpretato da un attore come Christian Bale, può portare solo ad ulteriori guadagni riguardo la profondità emotiva e l’importanza del background del personaggio. Non possiamo che aspettarci un eccellente villain da queste incredibili premesse.

Thor Love and Thunder arriverà nelle sale italiane il 6 Luglio.

FONTE

Articoli correlati

Condividi