Dr Commodore
LIVE

Secret Invasion sarà ambientata durante i cinque anni di Blip, cosa significa per Nick Fury?

Il Marvel Cinematic Universe è approdato anche sul piccolo schermo e nel giro di meno di due anni ha fatto uscire diverse serie che sono diventate subito dei cult tra gli appassionati. Tra l’apprezzatissimo WandaVision e il più recente successo Moon Knight, la serie che tuttavia moltissimi attendono con più ansia ed eccitazione è un’altra: stiamo parlando naturalmente di Secret Invasion, serie tratta dall’omonimo fumetto del 2008 e che tratta dell’invasione della terra da parte degli Skrull, alieni il cui potere è quello di cambiare la propria forma per assumere le sembianze di altri individui e sostituirsi agli originali. È proprio in questo modo che fecero la loro prima apparizione negli anni ’60 in uno dei primi numeri dei Fantastici Quattro, assumendo l’identità del quartetto.

La prima apparizione degli Skrull nel Marvel Cinematic Universe è piuttosto diversa rispetto a quella dei fumetti e le creature fanno il loro debutto in Captain Marvel, film prequel con protagonisti Carol Danvers e un giovane Nick Fury, interpretato ancora da Samuel L. Jackson.

Ancora poco sappiamo sulla serie, che si rumoreggia uscirà entro la fine di quest’anno, tuttavia Kevin Feige ha recentemente fornito un’informazione interessantissima: Secret Invasion sarà ambientata durante il Blip, ossia durante i cinque anni in cui metà dell’universo era stato decinato da Thanos. La serie, secondo il produttore, “esplorerà gli eventi avvenuti in quel periodo”. Di per sé questo dice molto poco, tuttavia ha delle implicazioni molto interessanti sul personaggio di Nick Fury.

Secret Invasion

Alla fine di Avengers: Infinity War il capo dello SHIELD era stato ridotto in polvere assieme alla collega Maria Hill dallo schiocco di dita di Thanos immediatamente dopo aver mandato il segnale di soccorso a Carol, in viaggio per l’universo dagli eventi di Captain Marvel. Ciò significa che, in teoria, Nick Fury non dovrebbe essere in vita durante il Blip.

Abbiamo rivisto Nick Fury solamente in Spider-Man: Far From Home, film ambientato dopo Endgame in cui il direttore dello SHIELD ha ricoperto un ruolo di primaria importanza. Nella scena post-credit della pellicola abbiamo tuttavia scoperto che il Fury lì presente non era quello vero, bensì uno Skrull infiltrato, in particolare Talos che abbiamo già potuto conoscere proprio in Captain Marvel. Anche Maria Hill non era quella vera bensì uno Skrull.

Da ciò possiamo dedurre un’informazione in più su Secret Invasion: la serie vedrà come protagonista Talos, lo Skrull che ha preso il posto di Nick Fury e che è stato operativo durante i cinque anni di Blip.

Leggi anche: Marvel’s Secret Invasion – Emilia Clarke e Samuel L. Jackson nelle nuove foto dal set

Insomma, una piccola informazione sull’ambientazione della serie dataci da Kevin Feige si è trasformata in un motivo in più per attendere con ansia e trepidazione l’uscita di Secret Invasion.

Fonte

Articoli correlati

Daniela Reina

Daniela Reina

Studentessa, nel tempo libero viaggia attraverso tempo, spazio e mondi di fantasia in compagnia di qualche buona lettura o serie. Il suo manga preferito è Berserk, l'anime Neon Genesis Evangelion.

Condividi