Dr Commodore
LIVE

Shueisha ha fondato nuova società chiamata “Shueisha Games”

Shueisha è il più importante colosso dell’editoria nipponica per quanto concerne il mercato di manga e light novel.
Madre di tutte le riviste dell’etichetta Jump quali Weekly Shonen Jump, Jump SQ, Weekly Young Jump, Ultra Jump e molte altre ancora, la società nata a Tokyo nel 1925 è leader nel settore da sempre e negli ultimi anni sta fortemente puntando ad un’espansione che possa allargare gli orizzonti del brand.

Shueisha ha infatti rivelato di aver fondato una nuova società affiliata al 100% chiamata Shueisha Games il 16 febbraio. La nuova azienda nasce con l’obiettivo di sviluppare giochi per smartphone con idee e design correlati ai personaggi originali dei creatori di manga della rivista Weekly Shonen Jump.
In questo caso viene menzionato solo l’iconico settimanale per ragazzi in quanto trampolino di lancio per il nuovo progetto, con la volontà di espanderlo col tempo verso tutte le altre pubblicazioni di casa Shueisha.

Shueisha Games

Shueisha Games ha già in dirittura d’arrivo quattro giochi che la casa editrice aveva precedentemente annunciato come supporto attraverso il suo Shueisha Game Creators Camp Project per sviluppatori indipendenti:

  • ONI: un platform/puzzle game sviluppato da Small World Entertainment sotto la direzione di Kenei Design
  • The Tower of Children: un survival roguelike che vedrà la luce entro quest’estate
  • Captain Velvet Meteor in The Jump+ Dimensions: un gioco strategico d’azione che uscirà su Nintendo Switch nelle prossime settimane
  • Ukiyo: un titolo di avventura cyberpunk dalle forte tinte nipponiche che dovrebbe uscire entro fine 2022
Shueisha Games

La nuova società, inoltre, sta anticipando il progetto di un gioco in collaborazione con una grande azienda terza. Lo sviluppo di un titolo per smartphone originale è già in corso, in cooperazione con un’importante società d’oltreoceano.

Di conseguenza si può notare come Shueisha sia intenzionata a puntare fortemente sia sul mercato legato ai piccoli sviluppatori indipendenti che a quello internazionale insieme ad altri grossi colossi del media videoludico.

Fonti: Sito Ufficiale, ANN, Crunchyroll

Articoli correlati

Matteo Comin

Matteo Comin

Sono Matteo, scrivo da Desenzano (BS), Studio Scienze della comunicazione e lavoro in un cinema multisala. Sono appassionato, come tutti voi, di tutto ciò che riguarda la cultura nerd, in particolar modo di anime e manga.

Condividi