Dr Commodore
LIVE

Anonymous contro la Russia: in corso una “guerra cybernetica”, attaccati i principali siti del governo

Il noto gruppo di hacker definito come Anonymous, ha disabilitato nelle ultime ore svariati siti in mano al governo Russo, compreso il famoso Russia Today, giornale controllato direttamente dallo stato.

Gli Anonymous hanno annunciato che sono state lanciate varie operazioni di cyber controllo, buttando giù diversi siti quali il sito ufficiale del Cremlino, quello del governo e del ministero della difesa. RT.com (Russia Today) ha confermato gli attacchi, dichiarando che molti siti sono stati rallentati, mentre altri sono andati offline per un periodo di tempo indefinito.

Il famoso giornale Russo ha preso posizione in Ucraina sotto un punto di vista schiacciante, mostrando fuochi d’artificio e celebrazioni festose nei territori conquistati.

In Gran Bretagna, membri del parlamento hanno affermato che il canale russo è lo strumento di propaganda del presidente Vladimir Putin, e che dovrebbe essere bandito

Anonymous

Gli attacchi DDoS, secondo quanto affermato, hanno coinvolto molteplici sistemi, che a loro volta hanno inondato singoli siti in modo che nessun altro tipo di traffico potesse essere generato. Di seguito possiamo visionare il tweet che ha dato il via all’attacco:

I successivi tweet dell’account YourAnonOne, riguardano aggiornamenti sulla caduta dei siti web istituzionali russi:

Questa tipologia di attacchi sono considerati facili da contrattaccare, in quanto una soluzione efficace sarebbe quella di disabilitare il traffico proveniente dall’estero su una determinata pagina. Ciò spiega il perché sia più facile accedere a RT.com in patria piuttosto che al difuori.

L’esperto della sicurezza sul web che ci ha fornito questa informazione, Robert Potter, afferma inoltre:

Per quanto riguarda un sito come RT.com, i problemi non sono così gravi come sembrano. Ma se lo stesso tipo di attacco dovesse colpire una compagnia come Amazon, perderebbero milioni di vendite anche solo per un minuto.

Anonymous: chi è il super gruppo di Hacker?

Anonymous è un movimento decentralizzato di hacktivismo che agisce in modo coordinato per perseguire un obiettivo concordato. Ampiamente noto per vari attacchi informatici contro varie società, istituzioni governative e la Chiesa di Scientology.

Il movimento nasce nel 2003, ispirandosi alla pratica della pubblicazione anonima di immagini e commenti su internet. Il concetto, inteso come identità condivisa, si è sviluppato nell’imageboard di lingua inglese 4chan dove il nickname “Anonymous” veniva assegnato ai visitatori che commentavano senza identificarsi. Con il crescere della popolarità delle azioni dei frequentatori di 4chan, si diffuse il meme di un collettivo di individui senza nome in lotta contro ingiustizie e poteri forti.

Fonte: abc.net.au

Articoli correlati

Lorenzo Croce

Lorenzo Croce

Amante di anime, manga, serie TV e film (produzioni Asylum ovviamente comprese). Ciliegina sulla torta, sono schiavo dei meme.

Condividi