Dr Commodore
LIVE

Mario Odyssey, speedrunner completa il gioco con la difficilissima “HUD Challenge”

Completare una speedrun di Mario Odyssey non è mai stato così complicato. La community degli speedrunner è un calderone di sorprese. Non basta semplicemente completare un gioco nel minor tempo possibile, sfruttando tutti i glitch, escamotage e oscure meccaniche di gioco, ma bisogna anche avere inventiva.

Una volta che hai completato una run con un tempo da record, c’è il bisogno aggiungere qualcosa che renda più difficile la sfida. Questo è stato il pensiero di DougDoug, che ha deciso di complicarsi la vita nella sua run di Mario Odyssey creando la HUD Challenge.

Le regole sono abbastanza semplici: ogni 5 minuti viene aggiunto un elemento dell’HUD di un altro gioco. La decisione avviene in maniera randomica tramite un’apposita ruota creata sul sito Wheel Decide. I giochi presenti nella scelta vanno dai classici come Street Fighter 2, Banjo-Kazooie e Runescape; ai titoli moderni tra cui Kingdom Hearts, Team Fortress 2 e Persona 5.

Mario Odyssey HUD challenge

L’obbiettivo finale dello streamer è quello di riuscire a raggiungere il suo miglior tempo personale, che si attesta su 1 ora 11minuti e 21 secondi, su Mario Odyssey nonstante il caotico HUD che diventa sempre più affollato e caotico.

Una speedrun di Mario Odyssey fuori dal comune

Per facilitarsi un po’ la vita, lo speedrunner ha deciso di giocare Mario Odyssey alla difficoltà più bassa, cioè facile, e di aggiungere elementi degli solo HUD di altri giochi che sono sempre presenti sullo schermo. Decisione che gli si è ritorta subito contro nei primi cinque minuti, quando sulla ruota è capitato Runescape e si è ritrovato 1/4 di schermo coperto e perdendo la possibilità di vedere quante lune e monete aveva raccolto. Cosa che lo ha costretto a dover tenere il conto a memoria e ad aumentare ulteriormente la difficoltà della sfida, come se non bastasse l’HUD affollato e il dover fare i conti con il ritardo di input dovuto allo stream.

Dopo qualche tempo la run è scivolata nella follia più totale quando lo speedrunner ha aggiunto allo schermo un’immagine di Shigeru Miyamoto che brandisce una spada laser sopra al cavallo di Red Dead Redemption 2 con la pistola di Duke Nukem come cappello (sì, non ce lo stiamo inventando).

Alla fine della run DougDoug è riuscito a completare Mario Odyssey in circa 2 ore e 30 minuti. Prima dell’inizio della challenge, lo streamer ha chiesto ai propri spettatori di tenere nota di quali HUD di gioco stava aggiungendo, così da poter rinominare Mario Odyssey.

Come è possibile immaginare, il titolo è completare fuori di testa. Così si è conclusa in 2 ore e 30 minuti la run di Lego Legend of Old School Final Grand Elder Star World of Zelda Warcraft Kingdom Call of Dark Half Breath Raid of Animal Shadow Life Risk Scrolls of Skyrim Wars Legends Crossing The Metal Duke New Super Red Hearts Wild Duty Banjo New Kazooie Super Fantasy Fallout Horizons Team Dead Mario Souls Donkey Kong Sims Theft Gear Runescape Redemption Fortress Solid Rayman Witcher Mario Odyssotta Tetris Undertale Odyssey Halo Fortnite Rain 53252V2310644642333.

Articoli correlati

Luigi Parri

Luigi Parri

Sceneggiatore di fumetti in erba con grossi problemi di rabbia repressa. Finto portatore di Stand. Appassionato Metroidvania e drogato di Rogue-like. Non riesco a dormire senza il mio cartonato di Hideo Kojima.

Condividi