Dr Commodore
LIVE

Un video hentai appare durante l’ultimo convegno del Movimento 5 Stelle

Durante il periodo del COVID19 abbiamo imparato ad integrare sempre di più gli strumenti online alla vita di tutti i giorni, compresa quella lavorativa e scolastica. Moltissimi incontri di questo genere ad oggi non avvengono più in presenza, ma tramite piattaforme online come Zoom o Meet, nel caso del lavoro, o l’applicazione Classroom nel caso scolastico. Certo, ogni tanto capita possano esserci problemi di connessione o di visibilità, ma solitamente niente di troppo grave e il tutto risulta risolvibile in breve tempo. Lo stesso non si può dire dell’incidente avvenuto durante l’ultimo convegno del Movimento 5 Stelle.

Il convegno “Per una Pa trasparente, dati aperti per il decisore politico” si è tenuto nella giornata di ieri sulla piattaforma Zoom alla presenza di diversi nomi molto importanti tra cui Mario Turco, ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio, il premio Nobel Giorgio Parisi e la senatrice Maria Laura Mantovani. Il titolo parlata di politica trasparente e dati aperti e chiunque si sia introdotto nella rete ha preso tale titolo un po’ troppo alla lettera: durante la diretta del convegno è stato infatti condiviso… Un video hentai.

Sembra uno scherzo, ma non lo è. Qualcuno ha preso il controllo della chiamata su Zoom e condividendo il proprio schermo ha trasmesso sotto gli occhi esterrefatti dei partecipanti un porno giapponese con protagonista Tifa di Final Fantasy VII, al quale è seguito un altro hentai, stavolta con protagonista Xiangling di Genshin Impact. Per rimuovere l’intruso dalla chiamata è stato impiegato circa un minuto, dopodiché il convegno è proseguito senza altri intoppi.

hentai

Al di là della risata iniziale che può suscitare una simile notizia si tratta di un grave incidente che la senatrice Maria Laura Mantovani ha già dichiarato di aver denunciato:

“Sì, sto facendo la denuncia alla polizia postale. È andato in onda improvvisamente un filmato porno sul monitor del convegno che stavamo tenendo presso Palazzo Giustiniani.”

Fortunatamente l’incidente si è risolto in fretta e le attività sono potute riprendere nel giro di pochi minuti, pur nell’imbarazzo generale dovuto alla vicenda.

Leggi anche: “Guardate L’Attacco dei Giganti”, il consiglio del deputato Claudio Borghi

Che ne pensate voi Commodoriani di questo stravagante incidente? Fatecelo sapere con un commento!

Fonte: Sito Ufficiale de La Stampa

Articoli correlati

Daniela Reina

Daniela Reina

Studentessa, nel tempo libero viaggia attraverso tempo, spazio e mondi di fantasia in compagnia di qualche buona lettura o serie. Il suo manga preferito è Berserk, l'anime Neon Genesis Evangelion.

Condividi