Dr Commodore
LIVE

Diane Kruger parla del suo ruolo in Bastardi Senza Gloria: “Quentin Tarantino non mi voleva ma gli ho fatto cambiare idea”

Diane Kruger ha recentemente preso parte all’ultimo film diretto da Simon Kinberg, The 355, la storia di un gruppo di agenti di varie agenzie governative che tentano di fermare un’organizzazione intenzionata ad acquistare un’arma letale che metterà a repentaglio il mondo, al suo fianco un cast a dir poco stellare: Jessica Chastain, Lupita Nyong’o, Penélope Cruz, Bingbing Fan, Lin Mi Sheng, Sebastian Stan , Edgar Ramirez e Raphael Acloque 

Nell’ultima intervista l’attrice ha rivelato alcuni dettagli del “dietro le quinte” di Bastardi senza gloria, uno dei film di Quentin Tarantino che ha segnato la storia del cinema. 

Inizialmente Tarantino non voleva che Diane Kruger facesse il provino e partecipasse al film, il motivo è molto più semplice di quello che si crede.

diane kruger

Il racconto di Diane Kruger e il rapporto con Tarantino

Nel film Bastardi senza gloria, Diane Kruger interpreta Bridget Von Hammersmarkm, una popolare star del cinema nella Germania nazista, spia sotto copertura degli Alleati. Parlando al podcast Reign with John Smith, ha affermato: “Quentin non ha creduto in me fin dall’inizio, ma gli ho fatto cambiare idea”.

L’attrice ha spiegato che il motivo della sua diffidenza era dovuto a un film in cui lei aveva recitato, suscitando nel regista non molta convinzione nel darle il ruolo nel suo film:

“Letteralmente, l’unico motivo per cui mi ha fatto il provino è perché non c’era più nessuno”, ha affermato “mi sono dovuta pagare l’aereo da New York alla Germania, perché lui non aveva intenzione di venire da me. Nonostante vivesse in America, non voleva vedermi negli Stati Uniti, quindi ho dovuto fare i salti mortali e la cosa mi ha infastidito parecchio. Ma pensavo: Sai cosa? Si fotta, farò il provino e gli dimostrerò che posso avere il ruolo. Per fortuna tutto è andato bene, ma a volte mi sembra sia stata una cosa ingiusta.”

Il regista durante la promozione del film nel 2009, ha ricevuto molte critiche per una particolare scena in cui Diane Kruger viene strangolata dallo stesso Quentin Tarantino, causa di queste critiche il realismo della scena che è stata poi inserita nel film.

diane kruger

Tarantino ha anche affrontato il problema parlandone con Deadline durante un’intervista che risale a quell’ anno, spiegando la scena ha detto:

“Quando ho fatto Bastardi senza gloria, sono andato da Diane e le ho detto: “Guarda, devo strangolarti. La scena è semplice, è solo un ragazzo che stringe le mani intorno al tuo collo, non ti mette nessun tipo di pressione. Tu devi dimenarti come se fosse un vero strangolamento ma in realtà sarà un classico strangolamento da film. Quello che vorrei fare, con il tuo permesso, è solo… soffocarti con le mie mani in primo piano. Lo facciamo per circa 30 secondi, e poi mi fermo. Se dobbiamo farlo una seconda volta lo faremo. Dopo di che, questo è tutto. Ti senti pronta? Lo faremo per due volte, e solo per questo lasso di tempo.”‘

La stessa Diane Kruger ha risposto a queste critiche con un post sui social, specificando che Quentin Tarantino è una persona rispettosa e non ha mai superato il limite in nessun modo sul set con lei e non l’ha mai costretta a fare qualcosa che non volesse fare.

Articoli correlati

Cristina Nifosi

Cristina Nifosi

Cristina, 24. Ho una crush infinita per Chris Evans.

Condividi