Dr Commodore
LIVE

Nagatoro: in america la scelta di una doppiatrice di colore per la protagonista fa discutere i fan

Crunchyroll ha da poco rilasciato il doppiaggio in lingue inglese di Non Tormentarmi Nagatoro! (o Don’t Toy With me Nagatoro-san), rivelando anche su Twitter che i protagonisti saranno doppiati rispettivamente da Kimberley Anne Campbell e da Erik Kimerer.

La community americana ha però criticato, sia in maniera eccessivamente positiva sia in maniera eccessivamente negativa, la scelta di Campbell come doppiatrice di Nagatoro perché è una persona di colore.

Molti hanno infatti commentato positivamente la scelta della Campbell, cadendo però nella credenza che Nagatoro sia un personaggio di colore e che per questo sia giusto che a doppiarla sia una persona di colore, in quanto molti si sentono rappresentati dalla scelta.

Altri hanno fatto però notare che Nagatoro non è una ragazza di colore, ma ha solo una marcata abbronzatura su buona parte del corpo. Quando nel manga e nell’anime la si vede in costume da bagno o in altre attività all’aperto si nota ad esempio che ci sono delle parti del corpo in cui sia chiara. A questo hanno aggiunto anche che spesso i personaggi degli anime che hanno la pelle un pochino scura vengono considerati di default dei distributori esteri dagli editori esteri.

Secondo alcuni, questa nuova discussione dimostra quanto razzismo ci sia nella comunità degli anime, visto che anche quelli a cui non fregava niente dei doppiaggi inglesi hanno iniziato a lamentarsi o ad omaggiare la scelta di Crunchyroll.

In questo tipo di discussioni si finisce per dimenticare che nella scelta dei doppiatori non dovrebbe contare il colore della pelle, ma solo il talento e la bravura del doppiatore o della doppiatrice.

Nagatoro

Non tormentarmi Nagatoro! parla di un timido ragazzo delle superiori che dopo un certo avvenimento inizia ad essere bullizzato dalla kouhai Nagatoro. Con il proseguire dell’opera diventa però evidenti che le continue prese in giro della ragazza sono in realtà ben intenzionati, e tra i due sembra sbocciare qualcosa.

La prima stagione dell’anime è stata trasmessa nella primavera 2021, e una seconda stagione arriverà prossimamente. Il manga originale viene invece pubblicato in Italia dalla casa editrice J-POP.

Fonti: 1 | 2

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi