Dr Commodore
LIVE

È morto Russell Lees, scrittore della saga di Assassin’s Creed, Watch Dogs e Far Cry

È con immenso dispiacere che apprendiamo della morte di Russell Lees, Scrittore e Narrative Designer presso Ubisoft Montreal.

A divulgare la notizia tramite un post su Twitter è stato Darby McDevitt, stimato collega e grande amico di Russell anch’esso Scrittore e Sceneggiatore in Ubisoft. Non si conoscono attualmente le ragioni del decesso.

Abbiamo perso un caro amico ed un brillante collega, questa settimana.

Lo Scrittore e Narrative Designer Russell Lees è stato una parte essenziale della famiglia di Assassin’s Creed e Far Cry per oltre un decennio.

Chiunque abbia lavorato con lui ricorderà sempre la sua pazienza, la sua generosità, la sua passione e il suo brillante spirito.

Queste sono state le parole di Darby che hanno accompagnato la tremenda comunicazione, parole che hanno subito fatto eco tra colleghi e collaboratori di Russell negli anni riversatisi a decine sui suoi social per dedicare qualche parola al tanto amato collega prematuramente scomparso.

Russell Lees è stato un vero e proprio veterano nel settore dell’intrattenimento videoludico: iniziando la sua carriera nel lontano 1995 lavorando presso la Inscape come Direttore Creativo su The Dark Eye, un horror interattivo basato sui racconti di Edgar Allan Poe, ha poi lavorato per Zoesis Studios, Pandemic Studios e Sensory Sweep, software house nelle quali ha potuto affinare e dimostrare le sue competenze in ambito di narrazione digitale.

Dal 2009 lavorava attivamente in Ubisoft, e nei panni di Scrittore e Narrative Designer ha giocato un ruolo chiave all’interno di moltissimi progetti e videogiochi sui quali probabilmente qualsiasi videogiocatore appassionato ha messo le mani almeno una volta; Russell Lees lavorò alacremente su titoli come Assassin’s Creed Unity, di cui curò la stesura delle missioni secondarie, contribuì alla scrittura di Assassin’s Creed IV – Black Flag e curò interamente La Tirannia di Re Washington, DLC di Assassin’s Creed III.

AC3-DLC washington

Persino il recentissimo Assassin’s Creed: Valhalla ha giovato moltissimo del suo lavoro, avendo egli curato elementi narrativi di world building fondamentali quali la scrittura delle cinematiche e delle backstory di personaggi, scenari e ambientazioni del titolo, ma oltretutto lavorando anche su altri capitoli della saga quali Assassin’s Creed Origins, Assassin’s Creed Syndicate e persino su Watch Dogs 2 e Far Cry.

Non possiamo che rattristarci per l’apprendimento di questa nefasta notizia e stringerci calorosamente al cordoglio della famiglia e dei colleghi.

Russell Lees Assassin's Creed

FONTI: tweet di Darby McDevitt; profilo LinkedIn di Russell Lees.

Potrebbe interessarti anche:

IL REMAKE DI RED DEAD REDEMPTION SAREBBE REALE, E SIMILE A GTA TRILOGY

Articoli correlati

Condividi