Dr Commodore
LIVE

3 dicembre 2021, Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità: 11 film per combattere i pregiudizi

La Giornata internazionale delle persone con disabilità è una giornata finalizzata alla promozione dell’uguaglianza per le persone con disabilità.

Nel mondo del cinema ci sono diversi film che hanno trattato (e spesso anche commosso ed emozionato) egregiamente il tema della diversità.

Quasi Amici

LEGGI ANCHE: Netflix, tutte le novità in arrivo a dicembre 2021

Di seguito un elenco di 10 film imperdibili sul tema, che parlano di accoglienza, diversità e amicizie che nascono nei modi e nei luoghi più inaspettati.

Rain Man (1988)

Rain Man

Pellicola diretta da Barry Levinson con protagonisti Tom Cruise e Dustin Hoffman. Il film narra di un avido uomo venuto a conoscenza che tutta l’eredità del padre è andata in favore a un fratello autistico di cui ignorava l’esistenza.

Forrest Gump (1994)

Forrest Gump

Lungometraggio diretto da Robert Zemeckis, con protagonista Tom Hanks. Il film racconta la storia di Forrest Gump, un uomo nato con una malformazione alle gambe e caratterizzato da un disturbo cognitivo.

Mi chiamo Sam (2001)

Mi chiamo Sam

Film diretto da Jessie Nelson, interpretato da Sean Penn e Michelle Pfeiffer. La storia si incentra su un uomo con ritardo mentale il quale assume un avvocato per ottenere la custodia della figlia di 7 anni.

Stelle sulla Terra (2007)

Pellicola indiana, prodotta da Bollywood e diretta da Aamir Khan. Il film narra di un bambino dislessico di nove anni che ha dei grossi problemi con i genitori e gli insegnanti, ma imparerà presto a superarli.

Adam (2009)

Adam

Lungometraggio diretto da Max Mayer con Hugh Dancy e Rose Byrne. La storia ruota attorno ad Adam, un brillante ingegnere elettronico con la passione per l’astronomia, che, purtroppo, sembra destinato alla solitudine poiché affetto dalla sindrome di Asperger.

Il discorso del re (2010)

Il discorso del re

Film diretto da Tom Hooper con Colin Firth, Geoffrey Rush, Helena Bonham Carter e Guy Pearce. La pellicola ruota attorno ai problemi di balbuzie che affliggevano re Giorgio VI e al suo conseguente rapporto con il logopedista Lionel Logue.

Quasi amici (2011)

Quasi amici, frame

Pellicola francese diretta da Olivier Nakache e Éric Toledano, con protagonisti François Cluzet e Omar Sy. La trama è incentrata sulle vite completamente diverse di due uomini, un ricco uomo paraplegico e un ragazzo di periferia appena uscito di prigione, i quali si ritrovano a stretto contatto per un vincolo lavorativo.

La teoria del tutto (2014)

La teoria del tutto

Film diretto da James Marsh, con protagonista Eddie Redmayne. La storia è incentrata sulla biografia del fisico Stephen Hawking e si basa sul romanzo Travelling to Infinity: My Life With Stephen scritto dall’ex moglie di Hawking.

Wonder (2017)

Wonder

Pellicola diretta da Stephen Chbosky, con Julia Roberts e Owen Wilson. Il lungometraggio è l’adattamento cinematografico del romanzo omonimo di R. J. Palacio e narra di Auggie, un bambino nato con una rara malattia che si trova ad affrontare la scuola e i compagni al suo interno che potrebbero avere dei pregiudizi.

Mio fratello rincorre i dinosauri (2019)

Mio fratello rincorre i dinosauri

Lungometraggio italiano diretto da Stefano Cipani e tratto dall’omonimo romanzo di Giacomo Mazzariol, con Alessandro Gassmann e Isabella Ragonese. Il film narra della relazione che si sviluppa tra Jack e Gio, portatore di Sindrome di Down.

Tutto il mio folle amore (2019)

Tutto il mio folle amore

Film italiano diretto da Gabriele Salvadores, con Claudio Santamaria, Valeria Golino e Diego Abatantuono. La pellicola è la trasposizione cinematografica del romanzo Se ti abbraccio non aver paura di Fulvio Ervas, che racconta la storia vera di un padre e suo figlio autistico che hanno fatto un viaggio in moto in sud America.

Articoli correlati

Sara Maestri

Sara Maestri

Ciao, sono Sara! Laureata in Beni culturali e specializzanda in Cinema, televisione e produzione multimediale. Sono nata in Puglia, cresciuta nelle Marche e attualmente studio a Bologna. Dall'età di 4 anni, passo la maggior parte del mio tempo nelle sale cinematografiche.

Condividi