Dr Commodore
LIVE

L’ONU risponde a Elon Musk: “ecco come useremmo i tuoi 6 miliardi di dollari”

Qualche settimana David Beasley, direttore del WFP (World Food Program) delle Nazioni Unite aveva lanciato un appello agli uomini più ricchi del mondo per aiutare 45 milioni di persone sull’orlo della fame per le recente crisi economia e climatica.

Le sue parole erano state in parte travisate dalle testate giornalistiche, e a queste aveva in sostanza replicato Elon Musk, dichiarando che avrebbe subito donato “6 miliardi di azioni Tesla” di fronte a un piano adatto a “risolvere la fame del mondo”.

Pochi giorni fa, David Beasley ha deciso di rispondere sul serio alle parole di Elon Musk, presentandogli il “piano” che aveva richiesto all’ONU perché donasse 6 miliardi di dollari.

LEGGI ANCHE: Elon Musk: “Donerò 6 miliardi di dollari se l’ONU dimostrerà come risolvere la fame nel mondo”

elon musk

L’ONU e i 6 miliardi di dollari di Elon Musk

David Beasley pochi giorni fa in un suo tweet aveva ricordato ancora una volta delle “45 milioni di persone” sull’orlo della fame per il “Covid, i conflitti, i cambiamenti climatici”.
Dopodiché, il direttore del WFP si è rivolto direttamente a Elon Musk (che non ha ancora risposto al nuovo appello di Beasley):

Nel suo messaggio, Beasley ha dunque presentato un piano dettagliato di come verrebbero utilizzati quei 6.6 miliardi richiesti dal World Food Program per risolvere la crisi che sta colpendo “42 milioni di persone in 43 diversi Paesi“.

Nel dettaglio, il piano del WFP sarebbe così suddiviso:

  • 3.5 miliardi di dollari per il cibo e la sua distribuzione, incluso il costo di spedizione, trasporto verso le diverse Nazioni e in più l’immagazzinamento;
  • 2 miliardi di dollari in banconote e buoni per il cibo, in Paesi dove il mercato può funzionare;
  • 700 milioni di dollari per i costi specifici per determinati Paesi per il progettare, incrementare e gestire l’implementazione di programmi efficienti ed efficaci per milioni di tonnellate di cibo in più e trasferimenti di denaro e di buoni;
  • 400 milioni di dollari per operazioni globali e regionali di gestione, amministrazione e contabilità;

LEGGI ANCHE: Starlink arriverà anche sugli aerei di linea secondo Elon Musk

Elon Musk con logo Tesla

FONTE: Piano del World Food Program

Articoli correlati

Condividi