Dr Commodore
LIVE

Otto film da recuperare in autunno

La movida estiva se n’è andata, spesso piove e il sole tramonta prima. L’autunno è il periodo perfetto per recuperare qualcosa. Quindi ecco 8 film, in ordine sparso, da recuperare in questi mesi.

Knives Out

Se n’è parlato un po’ alla sua uscita e mi dispiace vederlo già nel dimenticatoio. Per riportare le parole del personaggio di Daniel Craig, è come una partita di Cluedo. Ma nell’antica villa di famiglia non si muoveranno anonime pedine ma attori come Chris Evans, Jamie Lee Curtis, il già citato Daniel Craig, Toni Colette e Christopher Plummer. Un film scritto davvero bene, che riesce a tenere alta l’attenzione per tutta la durata, diventando un continuo crescendo. Da recuperare anche se non si è appassionati di gialli. Ci sono già in programma due sequel.

Good Will Hunting

E se l’hai già visto, rivederlo non è una cattiva idea. Una sceneggiatura scritta da dei giovanissimi Ben Affleck e Matt Damon che ha fatto breccia nei cuori dell’Academy. Avete presente quando alle superiori i professori dicevano ai vostri genitori “è intelligente ma non si applica”? Ecco, Will Hunting è esattamente questo. Un ragazzo nel pieno della sua giovinezza che qui e lì dimostra grandissime capacità, ma che non crede di meritare una vita migliore.

Paterson

Un film dalla struttura particolare perché diviso in giorni, coprendo una settimana di vita del protagonista, che assomiglia moooolto ad Adam Driver. Lui è Paterson e vive a… Paterson, una piccola cittadina del New Jersey. Paterson guida l’autobus, scrive poesie quando ha tempo, porta fuori il cane dopo lavoro e vive con la donna che ama. Il poter vivere sette giorni con Paterson è tutt’altro che un’esperienza senza capo né coda, anzi ci ricorda della bellezza che c’è nelle piccole cose.

Donnie Darko

Il principale motivo per vederlo sono tutte le ricerche su google che farai una volta arrivato ai titoli di coda. Teorie sui viaggi nel tempo, universi paralleli, paradossi spazio-temporali e molto altro fanno di Donnie Darko uno dei film più difficili di sempre. Ideale per chi vuole scervellarsi un po’. E poi c’è tutto un discorso sui puffi imperdibile.

Coraline e la Porta Magica

Coraline è un vero piacere per gli occhi, o almeno lo è per chi ama la tecnica stop-motion e i colori bui tipici di Halloween. Coraline incarna quello spirito di curiosità che è in ogni bambino, quindi vederla girovagare per la nuova casa è un po’ come tornare indietro negli anni. Film leggero da vedere e rivedere senza pensieri.

La mia vita a Garden State

Sarebbe riduttivo considerare Zach Braff semplicemente come J.D di Scrubs, perché l’attore è stato anche dietro la macchina da presa. La mia vita a Garden State è stato il suo primo lavoro per il grande schermo e il risultato è una commedia ricca di spunti di riflessione, che ti offre bocconi amari e dolci. Garden State è fare i conti con il passato, ma anche lasciarsi andare a nuove esperienze.

Scream

Il film perfetto da vedere in autunno per entrare nell’atmosfera di Halloween. Trama semplice: una ragazza diventa il bersaglio di un serial killer mascherato e tutti i suoi amici e compagni di liceo sono sospettati. Scream è senza dubbio un film più ironico dei suoi compagni di genere ed è proprio il suo giocare con i cliché cinematografici a renderlo un must per le maratone del 31 ottobre.

Il Sacrificio del Cervo Sacro

Questo è perfetto per chi ai mostri preferisce il buon vecchio essere umano. Nella perla del regista Lanthimos, che un po’ strizza l’occhio alla mitologia greca, il più grande nemico non è altro che l’uomo stesso e la sua natura imprevedibile. In casa di un cardiochirurgo interpretato da un ottimo Colin Farrell si fa spazio una nuova persona pronta a rovinare gli equilibri della famiglia. Tensione che arriva alle stelle.

E voi commodoriani, avete nella vostra watchlist dei film da vedere e rivedere nelle prossime settimane? Siete soliti vedere film in autunno? Fatecelo sapere nei commenti!

Articoli correlati

Condividi