Dr Commodore
LIVE

Battlefield 2042 Beta – tra bug e guerra totale

Si sono da poco concluse le prime 48 ore di gioco della Beta Early Access di Battlefield 2042. Sin dall’apertura delle porte dei server, i giocatori hanno affollato la versione di prova del nuovo titolo EA e ora, dopo più di un giorno di gioco, ecco quali sono le impressioni degli utenti che hanno provato in anteprima la Beta di Battlefield 2042.

Come abbiamo già precisato, la Beta è disponibile da mercoledì 6 Ottobre per tutti coloro che hanno prenotato il gioco e per chi è in possesso di un abbonamento a EA Play – disponibile gratuitamente come parte del servizio Xbox Game Pass Ultimate.

Battlefiled 2042

Le prime impressioni su Battlefield 2042

La Beta del gioco propone unicamente la modalità Conquista – il cui scopo è la cattura di determinati obiettivi sparsi per l’area di gioco – all’interno della mappa Orbital, un ampio spazio verde con due centri nevralgici per il combattimento: il sito del lancio missilistico e l’hangar.

Il gameplay di Battlefield 2042 riprende il canone della serie: armi, veicoli e distruzione totale dell’ambiente caratterizzano l’esperienza della Beta di Battlefield 2042. Ma non solo. Bug, glitch, errori di gioco e di caricamento, problemi di accesso alla versione di prova sono stati all’ordine del giorno in queste prime 48 ore.

Nonostante quindi il feedback positivo relativamente al gameplay – in buona parte –, per moltissimi utenti non basta a garantire il lancio ufficiale del gioco, che prevedono avrà importanti problemi. Tra i bug e i glitch spicca la presenza di animazioni non funzionanti, cali di frame e morti randomiche. Problemi presenti in tutte le versioni del gioco, a partire dalla old-gen PS4 e Xbox One, passando per la next-gen e arrivando al PC.

È opportuno sottolineare che, solitamente, i titoli in accesso anticipato via Alpha o Beta sono inclini a presentare problematiche come quelle evidenziate dagli utenti che hanno provato il gioco nelle scorse ore. Nonostante ciò, per molti di questi sembra difficile che la situazione possa migliorare, con il rilascio del gioco previsto a poco più di un mese da oggi.

Ulteriori osservazioni dei giocatori riguardano alcune meccaniche di gioco poco intuitive e poco ottimizzate. Tra queste, la suddivisione degli operatori e il sistema di pilotaggio dei velivoli, ormai divenuto meme in un numerosi thread di Reddit e Twitter.

Battlefield 2042 ha già subito un primo rinvio e l’uscita è ad oggi fissata per il 19 Novembre. Considerato lo scetticismo di molti utenti, l’idea di rinviare ulteriormente il gioco si sta manifestando sempre di più nelle parole dei giocatori, con la speranza di vedere un prodotto completo e privo – quanto più possibile – di bug e glitch.

Ricordiamo che la Beta sarà disponibile a tutti i giocatori di tutte le piattaforme a partire da domani e per tutto il weekend, fino al 10 Ottobre.

Cosa ne pensate commodoriani? Avete provato la Beta? Fatecelo sapere con un commento!

Articoli correlati

Riccardo Retez

Riccardo Retez

Alla deriva nel mare della pop culture ho fatto dei videogiochi prima una passione, poi uno studio e infine un lavoro. Scrivo, curo e creo contenuti dentro, fuori e intorno ai mondi videoludici.

Condividi