Dr Commodore
LIVE

Il manga Don’t Toy with Me, Miss Nagatoro arriva in Italia grazie a J-Pop

La casa editrice italiana J-POP ha annunciato tramite i suoi profili social che pubblicherà in Italia Don’t Toy with Me, Miss Nagatoro, manga scritto e disegnato da Nanashi che di recente ha ispirato una popolare serie anime.

In Italia, la prima stagione della trasposizione anime è stata pubblicata dal portale di streaming gratuito (e a pagamento) Crunchyroll tra Aprile e Giugno.

Data la popolarità che ha avuto il manga globalmente, grazie in particolar modo alla dispettosa protagonista e alle vignette, fanmade e no, che hanno fatto il giro di tutto il web, la trasposizione animata di Don’t Toy with Me, Miss Nagatoro era molto attesa.

J-Pop pubblica Don’t Toy with Me, Miss Nagatoro

Don’t Toy with Me, Miss Nagatoro (o Ijiranaide, Nagatoro-san in giapponese) è un manga, ancora in corso, scritto e disegnato da Nanashi e serializzato online su Magazine Pocket, un’app giapponese di webmanga. Il 2 Luglio 2020, seguendo l’ondata di popolarità del manga, è stata annunciata una trasposizione animata da parte dello studio Telecom Animation Film per il la stagione primaverile del 2021.

Per arrivare in Italia però il successo del manga non è bastato. Solo dopo l’uscita dell’anime, ben tre mesi dopo la sua conclusione, J-Pop ha deciso di annunciarlo.

L’annuncio da parte di J-Pop è avvenuto attraverso un nuovo format: #CompitiPerLeVacanze. Grazie a questo hashtag, la casa editrice pubblicava su Instagram dei post con annessi degli indovinelli. La soluzione di uno di questi indovinelli era proprio Don’t Toy with Me, Miss Nagatoro.

Un timido ragazzo al secondo anno delle superiori incontra una ragazza del primo anno, Nagatoro, e la sua vita viene completamente sconvolta: tutto ha inizio quando, in biblioteca, lei e le sue amiche notano le pagine di un manga accidentalmente caduto a terra al giovane e da lui stesso disegnato; dopo che il gruppetto comincia a commentarle, Nagatoro si rende conto dell’imbarazzo del “Senpai” e lo deride fino a ridurlo alle lacrime, cominciando in seguito a bullizzarlo, insultarlo e stuzzicarlo di continuo. Nel giro di poco tempo diventa però sempre più evidente che gli atteggiamenti della ragazza siano in realtà sardonici, ben intenzionati e civettuoli, tanto che, col progredire delle vicende, tra i due inizia a sbocciare qualcosa.

Nanashi ha cominciato a pubblicare sulla piattaforma Pixiv i suoi manga e le sue opere, tra cui una prima versione di Nagatoro, nell’estate del 2011. Successivamente Kōdansha ha iniziato a serializzare l’opera attraverso la sua rivista webmanga Magazine Pocket a partire dal 1º Novembre 2017 e, il 9 Marzo 2018, è stato pubblicato il primo volume tankōbon per l’etichetta Shōnen Magazine Comics.

Nel Febbraio 2019, la seiyū Tomoyo Kurosawa ha dato voce alla protagonista in uno spot pubblicitario

Articoli correlati

Matteo Gatta

Matteo Gatta

Appassionato di storie. Che siano scritte, illustrate o filmate non importa.

Condividi