Dr Commodore
LIVE

Elon Musk dichiara: “odio essere CEO di Tesla”

Nel corso della vicenda giudiziaria che lo ha visto coinvolto a causa dell’acquisizione di SolarCity, sono emerse nuove dichiarazioni di Elon Musk su Tesla

Nella giornata di lunedì, Elon Musk, CEO di SpaceX e di Tesla, ha deposto di fronte al tribunale di Wilmington, Delaware, riguardo l’acquisizione di SolarCity, ex società fornitrice di energia fondata nel 2006 da Peter e Lyndon Rive, cugini di Musk, da parte di Tesla, avvenuta nel 2016 grazie ad un accordo da 2,6 miliardi di dollari.

Contro Elon Musk e la stessa Tesla è stata mossa l’accusa di aver danneggiato gli investitori a svantaggio della casa automobilistica e di aver forzato la mano sui membri del consiglio di amministrazione, omettendo di menzionare i gravi problemi economici dell’azienda, acquisita unicamente per evitarne il fallimento.

Elon Musk, Tesla, Criptovalute

Nel corso della deposizione, durata sei ore, l’imprenditore, si è difeso dalle accuse dichiarando di non sapere nulla né dei problemi economici di SolarCity, né di come sia effettivamente andata l’acquisizione non essendo membro della commissione che se ne è occupata. Musk, inoltre, secondo quanto riportato dal The Wall Street Journal e dal Reuters, avrebbe fatto la seguente dichiarazione:

“Odio essere il CEO di Tesla e preferirei di gran lunga spendere il mio tempo su altre attività di design o ingegneristiche […] ma devo farlo altrimenti Tesla sarebbe destinata a morire.”

In riferimento al contesto, Musk avrebbe affermato quanto riportato perché fosse evidenziato il proprio senso di responsabilità nei confronti dell’azienda da lui amministrata.

Le udienze, tuttavia, non sono finite: nei prossimi giorni saranno coinvolti persino degli ex-membri del consiglio di amministrazione e, ad oggi, non si sa come la vicenda possa concludersi.

Lo sapete che il ricchissimo imprenditore vive in un prefabbricato Boxabi Casita di 37mq dal costo di 50.000 dollari situato all’interno di Starbase, di proprietà di SpaceX? Vi lasciamo il link al nostro articolo di qualche giorno fa per ulteriori dettagli.

Cosa ne pensate della vicenda giudiziaria che ha coinvolto il terzo uomo più ricco al mondo? Come sempre, fatecelo sapere con un commento nella sezione dedicata.

 

 

Articoli correlati

Samuele Mangia

Samuele Mangia

Vivo i videogiochi da che ho memoria. Il primo grande eroe della mia infanzia è stato un uomo-melanzana senza braccia, gambe e collo. Non ho generi preferiti: posso giocare a qualsiasi opera mi capiti tra le mani, a patto che questa mi lasci un'emozione da ricordare.

Condividi