Dr Commodore
LIVE

Call Of Duty Warzone, si può pareggiare? Arriva la risposta

Call Of Duty e una domanda che si sono fatti in molti. Il dubbio è sciolto da DefendTheHouse

E se la guerra non avesse vincitori e perdenti, bensì un… pareggio?! In tanti si sono posti questa domanda per quanto riguarda Call Of Duty Warzone e ora, finalmente, arriva una risposta.

A darcela è uno degli youtuber più famosi di COD, DefendTheHouse, che ha studiato i possibili modi per far chiudere una partita in pareggio. Riuscire nell’impresa a Verdansk non è facile e, infatti, le prime prove non hanno dato un esito positivo.

Arrivare a tutte le circostanze necessarie per un pari, in una lobby privata, è stato fallimentare. Ecco perché ha virato su un secondo esperimento nel gulag. Tecnica semplice: due giocatori completamente immobili fino alla fine del tempo a disposizione. Anche stavolta, però, il pareggio non è arrivato.

 

La vittoria è andata al giocatore che, durante la partita, è morto più tardi. Persino facendo morire entrambi i giocatori arrivati allo scontro finale nel gas non si è giunti al risultato sperato.

Diversi gamers hanno suggerito di apportare delle modifiche in modo tale che entrambi i giocatori di Call Of Duty terminassero il match con le stesse statistiche. Una delle variabili è, addirittura, l’host della partita (in tutti i tentativi fino ad ora l’host era DefendTheHouse). 

L’ipotesi è che nessuno dei due ultimi player debba essere l’host della partita, ma, anche così facendo, niente pareggio. Insomma, al momento il verdetto è uno: su Call Of Duty Warzone è impossibile pareggiare. DefendTheHouse, però, non si arrende e sta continuando a sperimentare. 

Verdansk in versione anni 80 non ha portato fortuna allo youtuber e ai suoi esperimenti. Chissà che, con le prossime versioni, il suo sogno del “pareggio perfetto” non possa realizzarsi. 

FONTE

 

Articoli correlati

Condividi