Dr Commodore
LIVE

Cyberpunk 2077, ecco l’aggiornamento 1.23

Ancora un aggiornamento per Cyberpunk 2077, focus sulle missioni

Continua il viaggio di redenzione e, potremmo dire, di completamento di Cyberpunk 2077. L’ultimo capitolo di casa CD Projekt RED ha deluso moltissimi giocatori, i quali dopo tanti anni si aspettavano un titolo migliore e (soprattutto) giocabile. Sin dal lancio quindi, la software house polacca si è messa al lavoro per rimettere in piedi il progetto (trovate qui la nostra recensione di Cyberpunk 2077).

Il gioco è certamente migliorato dal giorno di lancio, tanto da portare Sony a riportare sul proprio store il gioco (anche se consiglia di giocarlo su PS5 o PS4 Pro), dopo che era stato rimosso qualche tempo dopo l’uscita a causa della quasi ingiocabilità sul primo modello di PS4.
Ma nonostante i diversi update, la strada da fare è ancora lunga.

Proprio oggi, infatti, CD Projekt ha annunciato le correzioni apportate con l’aggiornamento 1.23. Un aggiornamento particolarmente focalizzato a risolvere bug durante le diverse missioni di gioco, ma non solo. Trovate qui l’elenco completo delle modifiche apportate.

Il team si è concentrato davvero tanto sul risolvere i problemi che affliggono le diverse missioni di gioco, andando a risolvere tutti quei problemi che causavano problemi nel completamento dei diversi incarichi o nella progressione ottimale della missione.

Non mancano naturalmente delle modifiche atte a migliorare la stabilità e le prestazioni del titolo, grazie all’implementazione di miglioramenti di ottimizzazione e gestione della memoria o varie ottimizzazioni per la CPU della console.
Tra questa abbiamo anche alcune correzioni dedicate nello specifico alle versioni PC e Xbox del titolo.

Cosa ne pensate di questo nuovo update di Cyberpunk 2077? Ci state giocando ancora oppure lo avete abbandonato? Quanto credete sia lontana la “versione completa” del titolo? Fateci sapere cosa ne pensate con un commento.

Articoli correlati

Samuel Bianchi

Samuel Bianchi

Videogiocatore svezzato dalle sapienti mani della prima Playstation e dal Sega Mega Drive, nel tempo ha sviluppato un interesse particolare per i giochi di ruolo. Cresciuto vivendo il videogioco in solitaria, ora ha un forte desiderio di analizzare il mondo videoludico con gli altri appassionati, approfondendone le capacità aggregative e comunicative, tipiche della grande arte.

Condividi