Dr Commodore
LIVE

Ninja Gaiden Master Collection: il Team Ninja ha perso i codici sorgenti originali

Una perdita che ha costretto il team ad ultilizzare le versioni Sigma dei primi Ninja Gaiden

L’annuncio della Ninja Gaiden Master Collection ha reso felici diversi fan di vecchia data, con il ritorno su console di nuova generazione della serie creata da Team Ninja.

Un particolare però, non è passato inosservato agli occhi di tutti. La collection, infatti, contiene le versioni Sigma dei primi due capitoli e non i titoli originali. La cosa è apparsa molto strana, ma finalmente abbiamo la motivazione.

La risposta arriva direttamente da Fumihiko Yasuda, responsabile di Team Ninja, intervistato da Famitsu. 

“Non abbiamo potuto recuperare i giochi. […] la verità è che abbiamo perso i codici sorgente di Ninja Gaiden Black e Ninja Gaiden II”. 

Una scelta quindi obbligata quella che il team di sviluppo ha dovuto effettuare. 
Non è la prima volta che nell’industria alcuni sviluppatori si trovano a dover lavorare praticamente da zero a delle edizioni remastered. Anni fa si avevano meno mezzi (e forse interessi) per conservare questi dati, perciò la cosa non deve sorprendere particolarmente.

E voi giocherete la Ninja Gaiden Master Collection? Fatecelo sapere con un commento sui nostri canali social, che trovate qui sotto insieme al link per i ostri canali social.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop e sul canale telegram DrCommodore Offerte

Articoli correlati

Samuel Bianchi

Samuel Bianchi

Videogiocatore svezzato dalle sapienti mani della prima Playstation e dal Sega Mega Drive, nel tempo ha sviluppato un interesse particolare per i giochi di ruolo. Cresciuto vivendo il videogioco in solitaria, ora ha un forte desiderio di analizzare il mondo videoludico con gli altri appassionati, approfondendone le capacità aggregative e comunicative, tipiche della grande arte.

Condividi