fbpx
Videogames

Sony rilancia l’iniziativa Play at Home con Quattro mesi di contenuti

Sony Play At Home

A quasi un anno dal primo evento, Sony ha deciso di rilanciare il Play at Home arricchendo l’offerta di giochi e intrattenimento

Tramite un post sul blog Playstation e sui canali social, Sony ha annunciato il ritorno del Play at Home.

L’iniziativa è partita lo scorso anno, durante la prima ondata di COVID-19, ed aveva lo scopo di invogliare gli utenti Playstation e rimanere a casa. L’offerta prevedeva la possibilità, per tutti i possessori di PS4, di riscattare gratuitamente Uncharted: The Nathan Drake Collection e Journey.

Ora, come ringraziamento verso la community, Sony ha riproposto l’evento, questa volta con quattro mesi di giochi gratis e offerte di intrattenimento. A cominciare dal 2 Marzo 2021 fino al 4 Aprile, sarà possibile scaricare, in maniera gratuita dal PS Store, Ratchet & Clank per Playstation 4.

Sony rathcet & clank

Dal 25 marzo, invece, sarà disponibile un’offerta per Funimation, la piattaforma per lo streaming di anime di cui Sony è proprietaria, e Wakanim, la sua divisione europea. Per tutti i nuovi iscritti, il periodo di prova sarà esteso da 14 a 90 giorni. Purtroppo, questi servizi non sono ancora disponibili in Italia.

 Secondo il post sul blog Playstation, questo è solo l’inizio e nuove informazioni verranno rilasciate nelle prossime settimane.

Interessati a questo evento? Come vi sembra come offerta iniziale? Fatecelo sapere sotto nei commenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop shop.drcommodore.it e sul canale telegram DrCommodore Offerte

Facebook Comments

L'autore

Luigi Parri

Sceneggiatore di fumetti in erba con grossi problemi di rabbia repressa. Finto portatore di Stand. Appassionato Metroidvania e drogato di Rogue-like. Non riesco a dormire senza il mio cartonato di Hideo Kojima.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!