fbpx
Anime & Manga Recensione

Savage Seasons | Prime impressioni sul manga

Savage Seasons

Arrivano in Italia i primi due volumi di Savage Season, ecco le nostre prime impressioni

Il sesso. Uno degli istinti primordiali dell’uomo, come la fame o il sonno, eppure parlarne risulta, ancora, spesso imbarazzante. Il che è strano, perché la nostra società si basa sul sesso, ne siamo bombardati, costantemente, quasi nemmeno ce ne accorgiamo. Eppure, ancora oggi, rimane un argomento mezzo tabù, nonostante un certo sdoganamento avvenuto nel corso degli anni.

E se pensiamo che questo vale per gli adulti, provate a immaginare -o anche solo a ricordare — cosa significhi per un adolescente. Il cambiamento così improvviso non solo del corpo, ma anche dei pensieri e della visione del mondo che la sessualità porta con sé, sono tutto fuorché semplici da recepire, capire e comprendere appieno.  

savage seasons

Savage Season si propone in un’esplorazione approfondita di questo tema e sarà questo a farlo spiccare rispetto alle altre storie. Se la componente sessuale è, negli altri manga, marginale, qui sarà invece assolutamente preponderante, nonché il fulcro da cui si sviluppano le vicende, dando vita a scenari e possibilità verosimili ma mai volgari e fuori luogo.

Scritto da Mari Okada, che si cimenta per la prima volta in un manga, e disegnato da Nao Emoto, il fumetto è stato pubblicato sulla rivista Bessatsu Shonen Megazine di Kodansha tra il 2016 e il 2019 ed è edito in Italia da Star Comics. Vediamo di cosa si tratta!

La trama e le protagoniste

L’incipit è molto semplice: cinque ragazze, Kazusa, Niina Sugawara, Momoko Sudo, Rika Sonezaki e Hitoha Hongo, fanno parte del club di letteratura della loro scuola e si ritrovano ogni giorno a leggere di sesso nelle loro opere preferite, disprezzandone però all’inizio il contenuto per loro volgare e fuori luogo. Un giorno però cambia tutto, e le cinque amiche si rendono conto che non solo tutto il mondo gira intorno al sesso, ma che anche loro ne sono in qualche modo attratte e incuriosite.

Nonostante il sesso sia il punto di partenza, le cinque protagoniste si ritroveranno a fare i conti con degli aspetti riguardanti lo stesso completamente differenti.

A spiccare è sicuramente Kazusa, che è un po’ la protagonista principale e colei sulla quale il manga verte maggiormente; amica d’infanzia di Izumi, suo vicino di casa, da quando sono alle scuole superiori le cose sono diverse: lui è cresciuto, è bello e popolare, mentre a lei piace, ma iniziare a piacere in modi che ancora non comprende. Anche Izumi è cambiato, e nemmeno per lui è facile accettare questo cambiamento. La loro storia, costernata anche di equivoci e fraintendimenti, classici nelle storie di questo genere, intratterrà fin da subito e sarà quella più interessante.

Giacché, come detto, è la componente sessuale a far nascere tutto, i soliti cliché che allontanano la coppia anziché unirla saranno estremamente originali e divertenti, quali ad esempio la scoperta del possesso di un blu ray pornografico o il beccare il proprio amico in faccende… intime.

Rika Sonezaki è invece molto più introversa e odia non solo parlare, ma anche sentire solo pronunciare la parola sesso, tant’è che coinvolgerà le amiche nella ricerca di una parola nuova per identificarlo così da non dover pronunciare esplicitamente quel termine che tanto odia. Pian piano invece proverà a cambiare se stessa, anche dopo aver ricevuto complimenti da un ragazzo che, almeno all’inizio, rifiuterà, e a cercare di essere più sicura di sé e del suo lato estetico e sessuale.

Tra le altre ritroviamo poi Hitoha, che scrive romanzi che hanno un unico difetto: la parte sessuale è assolutamente irrealistica. Hitoha quindi dovrà spingersi e approfondire questa parte di se stessa per provare ad avere più successo; abbiamo poi Niina, miglior amica di Kazusa, e Momoko, che invece sembrerà avere una personalità e una propensione alla sessualità più spiccata e curiosa. 

Cinque protagoniste, estremamente diverse ma tra le quali si instaura una certa chimica e un certo legame estremamente credibile e ben realizzato

Una storia sul sesso tutt’altro che volgare

Savage Seasons è uno shonen, quindi un manga per ragazzi adolescenti, ma riesce, come già accennato, a spiccare in maniera assolutamente decisa. Riuscire a parlare di sesso senza scadere nella volgarità è difficile, ma qui ci si riesce decisamente bene. 

Molto spesso infatti nei manga e negli anime il tema della sessualità è si presente, ma sotto forma di fan service, quindi la proposta di -principalmente — donne e ragazze con petti prorompenti e qualità fisiche invidiabili. Ma in Savage Seasons no.

savage seasons

Quando viene raccontata una storia d’amore adolescenziale, l’aspetto sessuale, che è quello che nella realtà farebbe effettivamente nascere l’interesse tra i due innamorati, è spesso messo in secondo piano, creando invece una sorta d’amore platonico. In Savage Seasons succede esattamente il contrario, cercando di ricreare delle dinamiche molto più vere, dando una credibilità alla storia decisamente più profonda e apprezzabile.

Una storia d’amore senza la componente sessuale è quanto di più fantasioso possa esserci nella realtà, e Mari Okada lo sa bene. La proposta di svincolare l’amore da qualcosa di etereo e renderlo più vicino al pubblico cui è diretto il manga è un fattore da non lasciare in secondo piano.

Se a questo aggiungiamo il fatto che il tema è trattato in una maniera comunque dolce ma anche eclettica e a 360 gradi, possiamo sicuramente dire che l’opera è decisamente riuscita.

Il formato

Sul formato c’è poco da dire. Innanzitutto il manga ha dei disegni notevoli, con un character design chiaro e conciso e una impaginazione pulita.

Star Comics ha fatto un ottimo lavoro. Al solito per i fumetti Star Comics, sono riportati i vari “senpai” e i suffissi “-kun”, “-chan” e così via, il che, com’è noto, ha sempre diviso i lettori tra chi apprezza questa scelta e chi no. La traduzione sembra buona e, come da tradizione Star Comics, i vari giochi di parole o varie scritte presenti nelle tavole e altri termini specifici vengono tutti spiegati e tradotti attraverso dei rimandi con asterischi

L’opera sarà composta da 8 volumi, di cui 2 già disponibili. Se vi piace il genere, non può assolutamente mancare nella vostra collezione!

Dal manga è stata tratta una serie animata di cui potete trovare le nostre recensioni qui. Potrete acquistare i fumetti sul sito della Star Comics cliccando qui!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop shop.drcommodore.it e sul canale telegram DrCommodore Offerte

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!