Dr Commodore
LIVE

Lizzie McGuire, cancellato il revival della serie

Ad annunciare la sorte del revival è stata l’attrice Hilary Duff

Hilary Duff ha annunciato sul proprio profilo Instagram che il revival della famosa serie di Disney Channel Lizzie McGuire è stato ufficialmente cancellato. La Duff ha dichiarato come segue:


Sono onorata di aver avuto il personaggio di Lizzie nella mia vita. Ha avuto un impatto su molte persone, compresa me stessa. Per me significa moltissimo vedere ancora oggi tutto l’affetto e la lealtà dei fan. Ci sono stati tutti gli sforzi e le conversazioni possibili per far funzionare il reboot, ma con dispiacere, nonostante lo sforzo di tutti, non verrà alla luce. Voglio che qualsiasi reboot di Lizzie sia onesto e autentico nei confronti di come sarebbe Lizzie oggi.  È questo che merita il personaggio. Prendiamo un momento per rimpiangere la donna che sarebbe stata e le avventure che avremmo vissuto con lei. Sono triste, ma vi assicuro che tutti si sono impegnati al massimo e che semplicemente non ci sono state le giuste circostanze. Ehi, è questo di cui è fatto il 2020.

La turbolenta produzione del revival è stata segnata dalle divergenze creative tra la showrunner Terri Minsky e la Disney, dovute ai temi e al target della serie. La Minsky voleva che la nuova serie fosse destinata ad un pubblico adulto, soprattutto i fan della serie originale ora trentenni (secondo alcune indiscrezioni il primo episodio avrebbe avuto temi sessuali e il tradimento come punto centrale della trama),mentre la Disney voleva tenere un tono family friendly, come accaduto con altri revival (ad esempio A casa di Raven). La Minsky è stata licenziata di punto in bianco dalla Disney lo scorso gennaio, dopo la fine delle riprese dei primi due episodi. Come scritto dalla Duff, sono state varie le discussioni tra lo staff della serie e la Disney (la stessa Duff chiese alla compagnia di spostare il revival da Disney+ a Hulu).

Dato il recente annuncio dell’arrivo su Disney+ di Star, una sezione del sito dedicato a contenuti per adulti, è un peccato che non si sia trovato un accordo per far continuare il progetto.

Tristi della notizia? Scrivetecelo nei commenti!

Fonti: 1 | 2 | 3

 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi