fbpx
Tech

Amazon Pharmacy è realtà: consegna rapida di medicinali a prezzi stracciati

Amazon Pharmacy bottigliette medicinali di prescrizione

Il colosso dell’e-commerce Amazon ora approda anche nel mondo della farmacia con il programma Amazon Pharmacy: l’annuncio ha fatto crollare le azioni della concorrenza.

L’evoluzione della grande compagnia nata per mano di Jeff Bezos prosegue inesorabile: un’avventura partita dalla vendita di libri da un garage, giunta a praticamente ogni bene disponibile globalmente, passando per i videogiochi con Twitch e ora anche nel mondo della farmacia. Amazon Pharmacy negli Stati Uniti è ufficialmente realtà, aprendo così una possibile rivoluzione a un’industria dal valore di miliardi di dollari e particolarmente importante oltreoceano: vediamo perché e come funziona.

Amazon Pharmacy, medicinali a prezzi stracciati

Questo nuovo programma di Amazon permetterà agli utenti di aggiungere alla piattaforma le loro informazioni assicurative grazie a un profilo completamente sicuro, tramite il quale sarà possibile gestire le prescrizioni e scegliere le varie opzioni di pagamento. Non solo, ma la compagnia fornirà anche la possibilità di interagire con farmacisti online 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Amazon Pharmacy è una spinta particolarmente ampia al settore sanitario e potrebbe permettere all’azienda di aprire nuove opportunità di guadagno decisamente grandi: a causa della pandemia, infatti, non solo i cittadini si muovono meno e preferiscono gli acquisti online, ma si presenta anche un problema della disponibilità economica. Il grande vantaggio che Amazon ha rispetto alla concorrenza di altre catene statunitensi come CVS, Walmart, Walgreens e Rite Aid è che gli iscritti al piano Prime potranno acquistare farmaci a prezzo scontato, anche presso tali negozi. Inoltre, per i clienti Prime senza assicurazione sanitaria, ci saranno sconti fino all’80% sui farmaci generici e fino al 40% sui farmaci di marca.

Amazon Pharmacy funzionamento

Il crollo della concorrenza

Questa combinazione di fattori è una notizia bomba per il settore farmaceutico che, unita alla popolarità della compagnia, potrebbe davvero cambiare l’approccio dei clienti all’acquisto di medicinali. Un primo effetto è già stato registrato, dato che importanti aziende del settore hanno visto calare i loro titoli azionari: Rite Aid è crollata del 17%, CVS dell’8,91% e Walgreens Boots Alliance del -9,17%.

Doug Herrington, vicepresidente della sezione North American Consumer, ha dichiarato:

“Poiché sempre più persone cercano di completare le commissioni quotidiane da casa, la farmacia è un’aggiunta importante e necessaria per il negozio online di Amazon. Ora stiamo espandendo la nostra offerta di farmacie su Amazon.com, che aiuterà più clienti a risparmiare tempo, denaro, semplificare le loro vite e sentirsi più sani.”

Per ora il lancio è previsto in 45 Stati americani, non è noto se arriverà anche in Europa e in Asia per soddisfare sempre più clienti. Ricordiamo infine che di recente Amazon ha lanciato in Italia Amazon Prime Channels, il nuovo servizio di Prime Video che garantisce sempre più contenuti pagando costi aggiuntivi.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!