fbpx
Curiosità

Baby Yoda è finito nello spazio come accompagnatore della missione SpaceX!

Baby Yoda

Il simpatico pupazzo è stato portato a bordo come Indicatore zero-G, per indicare cioè la gravità zero all’interno della cabina.

Vi abbiamo già parlato del lancio della SpaceX avvenuto questa notte. Oltre al lanciò in sé è stata però notata una piccola e interessante curiosità…

Non è la prima volta che gli astronauti decidono di portare in missione. Con la missione Demo-2 era finito in orbita Tremor, un apatosauro di peluche.

Questa volta per partire con i quattro astronauti della NASA per la missione SpaceX Crew-1 è stato scelto Baby Yoda dalla serie The Mandalorian. Il peluche, ovviamente, non ha alcuna utilità se non quella di fluttuare all’interno della cabina di pilotaggio dopo la spinta iniziale dei motori per indicare la gravità zero al suo interno.

Baby Yoda

L’adorabile personaggio ha conquistato i fan di tutto il mondo sin dal primo episodio della serie e ora, poche settimane dopo l’uscita della seconda, continua a piacere, al punto che la scorsa settimana è stato “selezionato” per salire a bordo della capsula Resilience. 

“Abbiamo Baby Yoda a bordo che sta cercando di prendere posto”, ha detto Leah Cheshier, specialista in comunicazioni della NASA, durante la livestream della missione.

A voi Commodoriani piace questa scelta? Siete felici di vedere il piccolo Yoda andare nello spazio per davvero?

Fatecelo sapere nei commenti!

 

Fonte: 1

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Daniela Reina

Studentessa, nel tempo libero viaggia attraverso tempo, spazio e mondi di fantasia in compagnia di qualche buona lettura o serie. Il suo anime preferito è Neon Genesis Evangelion, il manga Berserk.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!