fbpx
Smartphone Tech

Huawei Mate 40 Pro ufficiale: si punta tutto sulla fotocamera Leica

Huawei Mate 40 Pro+ ufficiale

Il nuovo smartphone top di gamma Huawei Mate 40 Pro è stato finalmente annunciato ed è pure disponibile per preordine. Ecco tutte le specifiche tecniche e il prezzo.

Il nuovo flagship della serie Mate 40 è stato presentato in data odierna con un evento apposito, svelando il futuro del colosso di Shenzhen Huawei nel mercato degli smartphone, dopo che alcuni rumor l’hanno data pronta ad abbandonarlo. Com’è il nuovo Huawei Mate 40 Pro? Scopriamolo insieme.

Scheda tecnica e dettagli di Huawei Mate 40 Pro

Partiamo dallo schermo in dotazione, un OLED da 6,7 pollici con risoluzione di 1344×2772 pixel, 456ppi, refresh rate a 90Hz e frequenza di campionamento a 240Hz; il suo design Horizon a 88° è ottimo per garantire un’esperienza visiva coinvolgente, ma non manca nemmeno la resistenza alla polvere e all’acqua (certificazione IP68) per proteggere l’intero dispositivo.

Sotto la scocca, lo smartphone è basato sul processore Kirin 9000 realizzato con processo a 5nm, GPU 24-core Mali-G78 definita dall’azienda come “la più potente mai vista su un dispositivo Huawei” e supporto al 5G. A gestire il telefono sono poi 8GB di RAM, 256GB di spazio d’archiviazione (espandibile fino a 256GB grazie allo slot NM Card) e una batteria da 4.400mAh con ricarica rapida SuperCharge cablata da 66W e 50W wireless.

Huawei Mate 40 Pro

La vera bomba è il comparto fotografico firmato Leica, caratterizzato da una tripla fotocamera posteriore con Ultra Vision  Camera principale da 50 megapixel e apertura f/1.9; seguono poi un sensore ultra grandangolare f/1.8 da 20 megapixel e un teleobiettivo da 12 megapixel f/3.4 con zoom ottico 5x e digitale 50x, ma anche stabilizzazione ottica dell’immagine. Su Huawei Mate 40 Pro+ però l’azienda ha voluto “esagerare “con una fotocamera dal doppio teleobiettivo che abilita lo zoom ibrido a 20x e digitale a 100x.

Entrambe le varianti hanno in dotazione il Full Pixel Octa PD Autofocus, ulteriormente migliorato per garantire la migliore qualità possibile delle immagini, mentre la fotocamera anteriore è da 13 megapixel f/2.4 con sensore di profondità 3D, persino in grado di girare video in 4K. Altra funzionalità presente nella gamma Huawei Mate 40 Pro è Steady Shot con XD Fusion HDR Engine, ottimo per garantire equilibrio per l’esposizione. Per i content creator, inoltre, sono state inserite feature inedite che permettono di implementare effetti cinematografici e musica in sottofondo. Non manca infine il 3D Face Unlock.

Funzionalità

Tra le altre funzionalità va citato lo Smart Gesture Control che consente di controllare Huawei Mate 40 Pro senza nemmeno toccare lo schermo, semplicemente passando la mano sopra il display. L’Eyes on Display dinamico può invece essere attivato con uno sguardo per accedere a tutte informazioni preferite, grazie anche all’impostazione di schermate personalizzabili.

Presente anche il sensore per le impronte digitali integrato, e lato software sarà presente Android 10 con EMUI 11 e senza GMS ma con Huawei Mobile Services.

Huawei Mate 40 Pro close-up

Prezzi e disponibilità

Huawei Mate 40 Pro è disponibile già da oggi per il preordine presso Huawei Store nelle tonalità Black e Mystic Silver al prezzo di 1.249 Euro. Acquistandolo entro il 15 novembre riceverete le Huawei FreeBuds Pro comprese nel prezzo, assieme anche a 6 mesi di Huawei Music, 3 mesi di Huawei Video e 50GB di spazio extra su Huawei Cloud per 12 mesi. Se si sceglierà poi di effettuare l’acquisto tramite Huawei Store, riceverete anche 30 Euro di sconto ogni 200 Euro di spesa.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!