fbpx
Tech

Apple, ecco tutti i dispositivi e servizi presentati a “Time Flies”

Apple Time Flies iPad Air e Apple Watch Series 6

Dopo mesi e mesi di rumor e informazioni trapelate online, finalmente Apple ha mostrato tutti i suoi dispositivi in arrivo sul mercato…ma c’è un assente importante.

Il 15 settembre 2020 è stata la giornata fatidica in cui Apple ha tenuto l’evento chiamato “Time Flies” tanto rumoreggiato nei mesi precedenti. In tale occasione la Mela ha presentato prodotti e servizi decisamente accattivanti e competitivi, tranne forse quello più atteso dall’utenza: iPhone 12. Ma vediamo con calma e nel dettaglio ciò che s’è visto durante il keynote.

Apple Watch Series 6, non cambia il design ma arrivano nuove feature

Partiamo con la serie 6 dello smartwatch marchiato Mela: tra le novità principali, a livello di funzionalità, va notata la possibilità di monitorare l’ossigeno nel sangue, già vista anche in altri dispositivi ma, in questo caso, Apple intende migliorare la precisione delle misurazioni e offrire all’utente un’esperienza d’uso senza precedenti. Ancora, Apple ha introdotto a livello software il sistema operativo watchOS7, mentre a livello design ha progettato un nuovo cinturino in silicone chiamato Solo Loop.

Il prezzo? In Italia partirà da 439 Euro per la variante con il cinturino Sport Loop, ma sarà possibile selezionare tutte le possibili configurazioni nella pagina ufficiale a partire da oggi, 16 settembre 2020.

Apple Watch SE, la versione low-cost

Altro smartwatch presentato durante Time Flies è Apple Watch SE, una variante più economica (parte infatti da 309 Euro con cinturino in silicone Solo Loop) degli altri orologi offerti da Apple. Non c’è molto da dire al suo riguardo: si tratta di uno smartwatch dalle dimensioni di 40/44mm sempre con watchOS 7 e un processore già visto su Apple Watch Series 5; non mancano comunque le varie funzioni introdotte anche nella sesta generazione di Apple Watch.

Per acquistarlo però dovremo attendere il 18 settembre, quando finalmente sarà disponibile sullo store ufficiale.

iPad Air 4, schermo edge-to-edge e prestazioni interessanti

Cambiando genere di dispositivi e passando ai tablet, ecco che finalmente arriverà iPad Air 4: le sue novità principali sono il pannello con schermo edge-to-edge da 10.9 pollici e risoluzione di 2360 x 1640 pixel per un’esperienza visiva mozzafiato; il nuovo chip proprietario A14 Bionic (6-core + GPU quad-core e Secure Enclave) con processo produttivo a 5nm, per prestazioni il 40% più elevate rispetto alla serie precedente e anche rispetto a molti altri computer portatili; e infine la fotocamera anteriore da 12MP, accompagnata dal sensore frontale da 7MP.

Passando invece alle funzionalità non possiamo non notare la presenza del Touch ID integrato nel pulsante per accendere l’iPad, ma anche per esempio la porta USB Type-C; il sistema operativo sarà iPadOS 14, la batteria sarà in grado di garantire un’autonomia fino a 10 ore, e infine supporta Apple Pencil. Disponibile in molti colori, arriverà sul mercato a ottobre 2020 a partire da 669 Euro per il modello con 64GB di spazio d’archiviazione; o altrimenti fino a 979 Euro per la versione Wi-Fi + rete mobile con 256GB di memoria interna.

iPad 8, meno potente ma un classico

Altro tablet presentato da Apple è l’iPad 8, che accompagnerà il suddetto iPad Air 4 in questa avventura. Dotato di processore A12 Bionic e dell’ormai immancabile Touch ID, ha un pannello da 10.2 pollici e il display ha una risoluzione pari a 2160 x 1620 pixel. La batteria infine durerà circa 10 ore proprio come il precedentemente presentato tablet. Non essendoci molte novità aggiuntive, ci limitiamo a riportare il prezzo minimo di 389 Euro per la variante Wi-Fi con 32GB di spazio d’archiviazione, e sarà disponibile a partire dal 18 settembre 2020.

Apple One, Fitness+ e tutti i nuovi servizi di Apple

Forse la vera novità però è l’insieme di servizi ad abbonamento che Cupertino offrirà d’ora in avanti. Fitness+ sarà molto utile per tutti coloro che vogliono allenarsi, poiché offrirà agli utenti oltre dieci tipi di allenamenti diversi aggiornati ogni singola settimana, a partire da piani per principianti fino a programmi per atleti più appassionati. Il sistema sarà inoltre integrato con Apple Music per garantire il sottofondo musicale perfetto al proprio allenamento. Fitness+ sarà disponibile entro fine anno (ma forse non in Italia) a 9,99 dollari al mese o a 79,99 dollari all’anno.

Altro servizio che però arriverà anche nel Belpaese è il pacchetto Apple One, disponibile nelle varianti Individuale e Famiglia che rispettivamente offrono Apple Music, Apple TV+, Apple Arcade e 50GB di iCloud a 14,95 Euro al mese; e 200GB di iCloud assieme alla condivisione dei precedentemente detti servizi con altre cinque persone, per un totale di 19,95 Euro al mese. Per accedervi, anche in questo caso basterà recarsi sul sito ufficiale Apple.

E iPhone 12?

iPhone 12 dunque non si è fatto vedere. La nuova gamma di smartphone con il logo della mela morsicata è la grande assente dell’evento; probabilmente le verrà riservato un keynote ad hoc proprio per presentare in ogni dettaglio il futuro del mondo mobile. Uno dei mesi più quotati anche dai tipster del settore rimane ottobre 2020, ma mancano ancora dettagli e informazioni ufficiali da parte dell’azienda.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments
Tags

L'autore

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!