Dr Commodore
LIVE

Star Wars, Daisy Ridley parla dei genitori di Rey: «La loro identità cambiava sempre»

L’interprete di Rey protagonista dell’ultima trilogia di Star Wars, discute di come sia cambiata l’identità dei genitori nel corso dei film

Durante un’intervista al Jimmy Kimmel Show, Daisy Ridley, rivela dei dettagli sconosciuti riguardanti le gestione di Rey a tutti i fan di Star Wars, confermando che durante le riprese non si aveva un’idea precisa sui misteri che circondavano il passato del suo personaggio.

Questa scomoda situazione si è protesa anche durante le riprese dell’ultimo episodio “L’ascesa di Skywalker“(clicca per la recensione no spoiler) le parole dell’attrice durante l’intervista sono state:

  All’inizio si giocava su un legame con Obi-Wan. C’erano diverse versioni, alla fine si è concordato su “lei non era nessuno”. Poi J.J (Abrams) mi ha presentato il film dicendo “è la nipote di Palpatine“e io: “figo”.  Due settimane dopo mi dice: “non siamo ancora sicuri”. Continuava a cambiare anche mentre giravamo, io la risposta non la sapevo.     

Queste rivelazioni mettono in mostra le varie indecisioni e problematiche presenti sul set che hanno dato alla luce quest’ultima e non poco discussa trilogia.
Mentre per l’attrice Daisy Ridley sembra non andare tutto per il meglio dopo aver lavorato per Disney. Dalla fine delle riprese, infatti, non ha più ricevuto alcuna offerta lavorativa (approfondimento nel link).

FONTE

E voi cosa ne pensate? Queste dinamiche possono aver influito sulla realizzazione dei film? 

Per rimanere aggiornati sul mondo nerd continuate a seguire il nostro sito DrCommodore, facebook , instagram, telegram, youtube, discord e twitch       

Articoli correlati

Filippo Santise

Filippo Santise

18 anni, appassionato di cinema, libri e musica. Oltre a perdere tempo guardando film sconosciuti e cartoni animati, mi diverto a giocare ai videogiochi (singleplayer) e suonare il basso anche se privo di talento

Condividi