Dr Commodore
LIVE

L’ultima teoria sull’identità di Banksy: è Neil Buchanan di Art Attack

L’identità dello street artist più famoso del mondo è ancora segreta ma qualcuno si è divertito a formulare delle nuove teorie: Neil Buchanan  di Art Attack potrebbe essere Banksy

Neil Buchanan è stato per molto tempo il presentatore di Art Attack UK, la controparte inglese del programma presentato in Italia dall’unico ed inimitabile Giovanni Mucciaccia che riusciva a creare un sacco di cose nel minor tempo possibile con la sua immancabile colla vinilica accompagnata dalla carta igienica. 

Negli ultimi giorni però è spuntata fuori una nuova teoria del complotto sul presentatore britannico Neil Buchanan: potrebbe essere Banksy.

Per chi non lo sapesse Banksy è un artista e writer inglese, considerato uno dei maggiori esponenti della street art, la cui vera identità rimane ancora sconosciuta. Le sue opere mirano alla satira, alla politica e alla cultura. 

Tutto è nato da un utente Twitter che ha deciso di rendere pubblico un suo pensiero, in cui sosteneva che Buchanan fosse in realtà la mente dietro opere d’arte come Balloon Girl e Love is in the Bin.

https://twitter.com/ScouseMan_/status/1301842661364641792

Il tweet è diventato chiaramente virale, suscitando in molti altri utenti curiosità e interesse. La teoria reggeva abbastanza bene, un utente ha persino affermato di aver visto Banksy, anche se ha ammesso di non poterti dire che aspetto aveva.

“Alla fine degli anni Novanta / primi anni Duemila, qualcuno mi indicò Banksy al Notting Hill Arts Club. L’ho anche visto fare uno stencil fuori dal mio appartamento a Hoxton più o meno nello stesso periodo (cappuccio alzato). Potrei giurare che fosse lui? Assolutamente no.” 

Il collegamento con Neil è dato dal fatto che di recente si è scoperto che facesse parte di una band e dal fatto che Buchanan, come Banksy, è un musicista – un ex membro della band heavy metal Marsiglia – e “l’arte lo ha seguito nelle città di spettacoli che ha fatto presumibilmente”. 

Molte persone hanno poi risposto alle voci sui social media annunciando di crederci, con una persona che ha sostenuto: “Neil Buchanan ERA noto per i suoi grandi pezzi all’aperto e utilizzava oggetti di scena multimediali e oggetti per creare repliche inquietanti” [su Art Attack].

Ma la teoria è stata smentita dallo stesso Neil Buchanan

“Siamo stati sommersi da richieste durante il fine settimana sull’attuale storia dei social media. Sfortunatamente questo sito web non ha l’infrastruttura per rispondere individualmente a tutte queste richieste, tuttavia possiamo confermare che non c’è alcuna verità nelle voci”

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

 

Articoli correlati

Cristina Nifosi

Cristina Nifosi

Cristina, 24. Ho una crush infinita per Chris Evans.

Condividi