fbpx
Anime & Manga

Cambiano i budget negli anime? Ne parla un produttore giapponese

Il producer Yoshitada Fukuhara condivide alcune riflessioni interessanti sul budget negli anime

Proprio in questo recente articolo abbiamo parlato di come l’aumento del budget fornito da Netflix agli anime non si sia tradotto in un miglioramento delle condizioni di lavoro ed economiche di chi lavora nel settore, e adesso con le parole del producer Yoshitada Fukuhara ne abbiamo ulteriore conferma.

In un recente tweet pubblicato sul suo profilo personale, il producer ha parlato della condizione dell’industria e seguito dell’incontro di quest’ultima con il mercato internazionale e le grandi piattaforme di streaming. Fukuhara però scende maggiormente nel dettaglio e nei numeri, affermando che di recente il budget medio per episodio è salito da 15 a 20 milioni di yen.

A suo dire, gli “studi grandi” si starebbero concentrando nel produrre prodotti popolari proprio perché sono quelli che le piattaforme streaming ricercano maggiormente, insieme agli autori/artisti famosi.

 

Nel tweet successivo Fukuhara afferma che, nell’attuale situazione, gli studi più rinomati e grandi stanno riuscendo con maggiore facilità a guadagnare su ciò a cui lavorano attraverso i diritti. Continuando, tuttavia, Fukuhara ammette che non si può dire lo stesso per quanto riguarda gli studi piccoli. A suo dire, nonostante l’aumento dei budget medi coinvolga tutti, per questa tipologia di studi rimane comunque difficile accedere ai diritti su ciò che producono. La strategia, sempre secondo lui, sarebbe di accumulare una certa quantità di titoli prodotti, iniziare a lavorare ad anime originali e così finanziare la produzione di altri titoli per poter ottenere budget ancora più alti e i diritti sui loro prodotti.

A causa di questa situazione, continua Fukuhara nel suo terzo ed ultimo tweet, gli studi d’animazione non si stanno più dedicando esclusivamente ad animare. “È probabile che in futuro diventerà comune per gli studi creare un sistema di distribuzione dei diritti interno, agglomerarsi ad aziende più grandi di loro o collaborare con esse su nuovi progetti.”

Commodoriani, cosa ne pensate di quanto appena letto? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

Traduzione Giapponese-Inglese

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch. Se siete interessati ad anime e manga seguiteci sui nostri social dedicati: Facebook e sul canale Youtube!

Facebook Comments

L'autore

Matteo Mellino

Matteo Mellino, sul web Mr. Gozaemon.
Tormenta continuamente amici e familiari parlando dell'argomento che più lo affascina e al quale dedica tutto il suo tempo libero: l'animazione giapponese.
Più pigro di Spike, testardo quanto Naruto ma sempre positivo come Gon.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!