fbpx
Curiosità

Non ce n’è coviddi, arriva il browser game

Non ce n'è coviddi, schermata iniziale

‘Non ce n’è coviddi’ è il nuovo meme che diventa un videogioco

Nelle ultime settimane è diventata virale l’intervista andata in onda su Pomeriggio 5 in cui venivano intervistate diverse persone in spiaggia. Durante il servizio, l’intervistatrice ha posto un semplice quesito a una signora al mare: “non avete un po’ paura?“. La reazione di pancia è diventata virale: non ce n’è coviddi!

L’esagerazione della signora, profondamente alterata dalla situazione, ha fatto subito il giro del web diventando un meme, ma non solo. Difatti, Hexaweb Agency di Trapani, per pubblicizzarsi, ha avuto la brillante idea di creare un browser game sulla vicenda.

Il gioco è molto semplice: siamo la signora e dobbiamo difenderci dai virus in avvicinamento. Il gameplay consiste semplicemente nel cliccare gli sprite raffiguranti il COVID-19 per farli sparire. Proseguendo nel gioco sempre più virus vengono ad attaccarci, naturalmente a velocità via via maggiori. Il gioco si conclude quando siamo stati colpiti per la terza volta consecutiva.

È disponibile anche una classifica globale che visualizza i migliori punteggi dei giocatori, in memoria delle vecchie sfide in sala giochi. Nel caso in cui vogliate provare il gioco, potete accedervi cliccando qui.

Non perdetevi inoltre Laureati Invaders, un gioco creato cavalcando l’onda dei meme su Vincenzo De Luca.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments
Tags

L'autore

Simone Mascia

Incantato sin da bambino dall'Arte Videoludica, oggi studia Scienze della Comunicazione e scrive analizzando l'industria. Il suo obiettivo è migliorarsi ogni giorno per offrire un'informazione chiara e concisa, sperando che il suo forte sentimento per questa arte venga recepito da tutti.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!