fbpx
Film/Serie Tv Approfondimento Senza categoria

Spider-Man, la nostra classifica dei film dedicati al supereroe

Spider-Man

La nostra classifica di tutti i film dedicati a Spider-Man

Con ben 3 versioni cinematografiche (4 se si conta il lungometraggio animato) Spider-Man è uno dei supereroi fumettistici con più trasposizioni sul grande schermo.

Oggi vi proponiamo la nostra classifica di tutti  film dedicati al celebre supereroe, dal peggiore al migliore.

 

Spider-Man 3 – Sam Raimi (2007)

Pessimo finale della trilogia diretta da Sam Raimi. I problemi di questa pellicola purtroppo sono molteplici, soprattutto per le diverse modifiche di sceneggiatura richieste dalla produzione. Avi Arad (produttore) infatti voleva assolutamente la presenza di Venom nel film. Questo andò contro l’iniziale di idea di Raimi di un percorso di maturazione del personaggio che avrebbe finalmente perdonato l’assassino di suo zio Ben.

Queste richieste comportarono, oltre alla modifica dello script, l’inserimento di un numero davvero eccessivo di antagonisti. Nonostante sia considerato da molti fan il peggior film dedicato all’Arrampicamuri, la pellicola ebbe un grande successo commerciale. Questo convinse la produzione ad approvare un quarto capitolo, successivamente però venne cancellato in favore di un completo reboot.

Spider-Man-3

 

The Amazing Spider-Man 2 – Marc Webb (2014)

Secondo capitolo della versione di Spider-Man impersonata da Andrew Garfield, The Amazing Spider-Man 2 condivide forse alcuni problemi con il capitolo conclusivo della trilogia di Raimi. La presenza tre antagonisti non permette un loro adeguato approfondimento, se si aggiunge poi anche la sottotrama del passato dei genitori di Peter il risultato diventa decisamente confuso. Meritano però una menzione il costume (forse uno dei più belli sullo schermo) e la sequenza finale della morte di Gwen alla torre dell’orologio.

The-Amazing-Spider-Man-2

 

 

Spider-Man: Homecoming – Jon Watts (2017)

La versione dell’eroe portata da Jon Watts sullo schermo e incarnata da Tom Holland è la più teen di sempre. Vediamo qui infatti uno Spider-Man quindicenne, alle prese con i problemi di tutti i giorni e la voglia di dimostrare di essere all’altezza degli Avengers. Peter Parker insomma è qui un ragazzino nerd verosimile e ben inserito nella nostra epoca, ben lontano dalla figura originale di “completo sfigato” che oggi risulterebbe decisamente stereotipata.

Nonostante la presenza di alcuni elementi un po’ troppo da “college movie” nella pellicola, il personaggio risulta ben costruito e approfondito. Peter cresce ed impara a cavarsela dalla solo per proteggere le persone che ama.

Ottima l’idea di non far vedere esplicitamente la morte di zio Ben accompagnata dalla sua solita frase (dopo ben due versioni non era il caso), ma di accennare appena all’accaduto. Non il miglior film sul Tessiragnatele ma certamente godibile (da vedere anche per L’Avvoltoio di Michael Keaton).

Spider-Man-Homecoming

 

The Amazing Spider-Man – Marc Webb (2012)

A 5 anni dalla conclusione non troppo felice della trilogia di Sam Raimi arriva sugli schermi un reboot, The Amazing Spider-Man. Il Peter Parker portato in scena da Andrew Garfield è forse uno dei più riusciti. Un ragazzo che fa continuamente errori e un adolescente qualunque che litiga in casa e si innamora della compagna al liceo. Proprio questo è stato, fin dalla sua creazione, il punto di forza del personaggio.

Molto interessante fu, nel 2012, la scelta di inserire i classici lancia ragnatele (ovviamente modernizzati assieme al resto del costume). Inoltre rispetto al predecessore questo Spider-Man presentava finalmente una comicità spiccata, anche nelle situazioni di grande pericolo (caratteristica del personaggio originale e quasi ignorata nei film di Raimi).

The-Amazing-Spider-Man

 

Spider-Man: Far From Home – Jon Watts (2019)

Spider-Man è reduce dai drammatici avvenimenti di Avengers Endgame. Sconvolto dalla morte di Tony Stark (figura quasi paterna per lui), cerca di essere all’altezza delle responsabilità che questo comporta, ma allo stesso tempo vorrebbe godersi il divertimento di una gita scolastica e l’amore di “MJ”.

Nonostante il Peter Parker di Holland sia ancora un ragazzino, costretto a combattere contro Mysterio lo vediamo qui finalmente maturare ulteriormente. Il film, a parte una prima parte più debole e fin troppo piena di stereotipi, si riprende nella seconda con scene d’azione sorprendenti, soprattutto quando le illusioni di Mysterio (scelta geniale in questa versione renderlo un esperto di effetti speciali e CGI) prendono il sopravvento.

Spider-Man-Far-From-Home

 

Top 3

Spider-Man – Sam Raimi (2002)

Nonostante oggi la pellicola possa risultare un po’ invecchiata (dal punto di vista degli effetti speciali) è indubbia la qualità della regia di un autore come Raimi. Inoltre il film presenta un cast perfetto, non solo il protagonista, ma soprattutto il villain Green Goblin (interpretato da un grande Willem Dafoe), Harry Osborn (James Franco) e J.J. Jameson (uno dei lavori da caratterista più iconici di J.K. Simmons).

Spider-Man

 

Spider-Man 2 – Sam Raimi (2004)

Uno dei casi in cui il sequel è meglio del predecessore. Spider-Man 2 prende quanto di buono fatto nel primo capitolo e lo porta ad un livello superiore. Considerato da molti uno dei migliori cinecomic mai realizzati. Tutta la potenza e bellezza di questo film può riassumersi nella scena del treno in corsa fermato da Peter, ormai diventata iconica.

Spider-Man-2

 

Spider-Man – Un Nuovo Universo – Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rodney Rothman (2018)

Con un’animazione che fonde perfettamente fumetto e cinema, integrando entrambi i linguaggi che risultano potenziati da questa unione, Spider-Man: Un nuovo universo riesce a restituire un’interpretazione estremamente innovativa del personaggio, ma allo stesso tempo classica, grazie anche alle innumerevoli e geniali citazioni dal fumetto e dalle precedenti versioni cinematografiche. Il vecchio Peter Parker si congeda, in una scena finale da brividi, e passa il testimone a Miles Morales, un perfetto Spider-Man.

Spider-Man-Un-nuovo-universo

Che ne pensate? Qual è il vostro preferito? Fatecelo sapere nei commenti.

Tom Holland a ruota libera su Spider-Man 3, Ryan Reynolds e il suo futuro da sceneggiatore

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!