Dr Commodore
LIVE

Minecraft, un padre ha cancellato per punizione il mondo creato dal figlio

Una punizione molto severa è capitata ad un giocatore di Minecraft di 9 anni

Nei tempi che corrono, è naturale per le persone stare in piedi fino a tardi. Questo accade anche con i bambini che, senza più impegni riguardanti la scuola, si deliziano con videogiochi come Fortnite e Minecraft.

La situazione però non va giù ad alcune persone, specialmente ai genitori dei bambini in questione. È il caso di un genitore che su Reddit, nel subreddit /r/AmItheAsshole (Traducibile come: Sono io il cattivo?), ha scritto un post che farebbe gelare il sangue a qualsiasi videogiocatore:

AITA for deleting my son’s Minecraft world? from AmItheAsshole

Ho 2 figli, un figlio di 9 anni e una figlia di 6 anni. Mio figlio aveva un mondo Minecraft in cui costruì un castello abbastanza impressionante su un’isola, che era molto orgoglioso di mostrarmi.

Da quando la scuola è stata cancellata, ha avuto problemi con lo svegliarsi in tempo. Dovrebbe svegliarsi alle 7 ogni mattina, ma nell’ultimo mese ha dormito fino alle 9 o alle 10 circa. Gli ho sempre messo la sveglia, ma non la sente nemmeno. Non lo sveglio perché svegliarsi è un’abilità che deve imparare. Gli ho detto circa 2 settimane fa che ci sarebbero state conseguenze per lui se continuava a dormire ogni mattina. All’inizio capiva e si svegliava puntuale ogni mattina. Ma da circa una settimana, è tornato alle vecchie abitudini. Gli ho detto ieri che questo è il suo ultimo avvertimento. Oggi ha dormito fino alle 11.

Quindi ho seguito il mio avvertimento, sono andato al computer ed ho eliminato il suo mondo Minecraft preferito. Gli ho anche tolto il permesso di usare il computer per il mese successivo. Quando gliel’ho detto, ha iniziato a urlare e piangere. Mi ha detto che ha trascorso un anno intero a lavorare su quel mondo, ed è molto sconvolto dal fatto che non lo vedrà mai più. Ha pianto e singhiozzando per tutto il giorno e si è rifiutato di mangiare i suoi pasti.

Il post è stato accolto con un astio quasi universale nei confronti del padre, commentando in maniera univoca con un semplice: “Si, sei tu il cattivo“, seguito da varie motivazioni per il quale il padre sarebbe stato il cattivo in questa situazione.

Dubitiamo effettivamente che una persona possa biasimare il bambino di 9 anni. Si, lui non ha rispettato gli orari chiesti dal padre, ma cancellare un lavoro di un anno è stato effettivamente un gesto deprecabile. (E purtroppo il mondo utilizzato come immagine di copertina NON è quello del figlio)

Il bambino ha mostrato il mondo di Minecraft al padre perché lui era effettivamente orgoglioso di quello che aveva creato e perché si fidava di lui. Qualsiasi metodo punitivo sarebbe andato bene, ma non questo.

Difatti la maggior parte dei commenti dice che come metodo di punizione è veramente crudele (ciò che non dovrebbero essere le punizioni). Un commento ha addirittura paragonato il suo atto al bruciare il primo racconto del suo bambino.

Leggi anche: La Uncensored Library, la biblioteca della libertà di parola all’interno di Minecraft

Appena la notizia si è sparsa, su Internet tante persone hanno cominciato a postare una guida dettagliata su come recuperare il mondo di Minecraft cancellato, in solidarietà. Si spera che il padre abbia imparato la lezione e che il figlio possa aver ritrovato il mondo cancellato dal padre.

Commodoriani, cosa ne pensate di questa notizia? Siete d’accordo con la community di Internet o con il padre? Scrivetecelo in un commento qui sotto.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Articoli correlati

Marco Tilloca

Marco Tilloca

Nato nel '96, questo baldo giovane passa il giorno e la notte alla ricerca di notizie su film, serie tv e anime. Nel tempo libero posta amenità sui suoi social.

Condividi