fbpx
Tech Applicazioni

Come convertire foto in PDF, sia online che offline

convertire foto pdf

Convertire foto in PDF può essere molto utile, per esempio per inviare un’immagine a un dispositivo che non legge i formati per le immagini, oppure per inserire più immagini in un singolo documento, o semplicemente perché è un formato “universale”. Le soluzioni che vi mostreremo supportano molti dei formati fotografici attualmente in circolazione (PNG, JPEG, GIF, BPM, TIFF).

Convertire foto online oppure offline? Illustreremo entrambi i metodi. Utilizzare programmi online, quindi direttamente dal browser, può essere molto comodo per fare una modifica al volo, senza dover installare nulla e senza doversi preoccupare se il programma è compatibile con il vostro computer. Modificare foto offline, quindi utilizzando programmi tradizionali, è invece consigliato se avete una connessione molto lenta o state lavorando su dati sensibili, con cui è più sicuro lavorare offline.

Convertire foto in PDF online

Smallpdf.com

Smallpdf è il sito che consigliamo maggiormente per qualsivoglia azione dobbiate effettuare su un file PDF. Ha 21 funzioni – dalla lettura di PDF alla conversione da PDF a file Excel – di cui molte gratuite. Il tutto è condito da un’interfaccia semplice e minimale, che assolutamente non guasta.

Per convertire un’immagine in PDF, recatevi sul sito smallpdf.com e poi sulla funzione “JPG in PDF“. Il formato indicato è JPG, ma potrete, con la stessa funzione, trasformare anche GIF, BMP, PNG e TIFF. Da qui in avanti il processo è molto semplice, basterà premere su “Scegli file” e selezionare il file dal vostro computer.

smallpdf.con JPG in PDF

Ecco fatto! Ora premete “Crea il PDF“. Se volete, potete anche aggiungere altre foto al PDF finale premendo su “Aggiungi“. Ora che il file è stato finalmente convertito, premete “Scarica” per scaricare il vostro file PDF.

 

Un unico limite: su Smallpdf.com potrete effettuare solamente 3 operazioni gratuite al giorno, salvo iniziare la prova di 14 giorni della versione a pagamento o sottoscrivere un abbonamento.
Psssstt! C’è un escamotage però: se avete concluso il numero di operazioni gratuite, basterà aprire Smallpdf.com su un altro browser per avere accesso a 3 ulteriori operazioni gratuite. E così via, a seconda di quanti browser internet sono installati sul vostro computer.

Convertire foto in PDF offline

Su Windows: i2pdf

Se preferisci soluzioni offline gratuite – e senza limiti di utilizzo – ti consigliamo i2pdf (ovvero “image to pdf”). Prima di tutto procedete con l’installazione: andate sul sito internet ufficiale e scaricate la versione a 32 o 64 bit, a seconda della versione del vostro sistema operativo; capirlo è molto semplice: se avete Windows 10, basterà andare sulle impostazioni di sistema, poi sulla voce “Sistema” e poi ancora su “Informazioni sul sistema“. Alla voce “Tipo sistema” troverete scritto “Sistema operativo a 32 bit” oppure “a 64 bit“. Se non siete sicuri potete comunque scaricare la versione a 32 bit, che è compatibile con entrambi i tipi di sistema operativo.

Dopo che avrete scaricato il file .zip a 32 o 64 bit, vi basterà estrarne il contenuto in una cartella a piacere, cliccare sul file “.exe” e il programma partirà, senza bisogno di installare nient’altro.

Dopodiché, trascinate le immagini (in formato JPG, GIF, BMP, PNG e TIFF) dove c’è scritto “Drop your files here”. Potete inserirne anche più di una. Cliccate “Build PDF“. i2pdf, come convertire a pdf su Windows

Adesso si aprirà una finestra in cui decidere i parametri del PDF che state per creare:

  • sotto “PDF creation” potete ad esempio modificare la qualità e la risoluzione (“resize”) del PDF e inserire il formato della carta su cui stamperete il PDF (oppure scegliere “paperless” se non avete intenzione di stampare il PDF);
  • sotto “Text” potete aggiungere del testo all’immagine;
  • sotto “Thumbnail” potete settare la miniatura del file PDF (ovvero la piccola anteprima del file PDF direttamente nell’icona);
  • sotto “General” ci sono varie opzioni di sistema, tra le quali consigliamo di spuntare “Delete the log if the PDF has been built without errors”, per non creare un file sul processo di conversione a ogni utilizzo del programma.

i2pdf parametri

Premete “OK“, scegliete dove salvare il PDF e il gioco è fatto!

Su Mac

Se possedete un Mac siete ancora più fortunati, perché per convertire immagini in PDF non avete bisogno di alcun programma aggiuntivo: tutto ciò che basterà fare sarà selezionare tutte le immagini da convertire in un unico PDF, cliccare su “Visualizza” nella barra in alto e poi su “Mostra anteprima“. Si aprirà una barra laterale, al fondo della quale troverete il pulsante “crea PDF” (se non lo trovate cliccate su “Altro…”). Premetelo e creerà istantaneamente un PDF con tutte le foto selezionate.

C’è anche un altro metodo: come prima, selezionate tutte le immagini da convertire in un unico PDF e poi fate ctrl + tasto sinistro del mouse sopra le immagini. Nel menù che appare cliccate su “Azioni rapide” e poi su “Crea PDF“. Et voilà!

Speriamo che questa guida vi sia stata utile, se avete dubbi non esitate a chiedere nei commenti!

Per avere sempre a disposizione questa e tante altre guide, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!