fbpx
Tech Approfondimento Hardware Pc

Build PC Gaming del mese di Aprile 2020 – I nostri consigli

build pc

Le build PC di DRC, cosa comprare per non sfigurare davanti ai millemila teraflops delle console di nuova generazione?

In questo periodo di transizione che vedrà le nuove console sugli scaffali dei negozi tra poco meno di un anno, molti pc gamer si chiedono se non sia arrivato il caso di fare un upgrade al proprio PC per stare al passo coi tempi. Noi siamo qui proprio per darvi una mano in questo oneroso compito, cercando di utilizzare le componentistiche che in questi ultimi mesi hanno cambiato notevolmente il paesaggio del mondo PC. Il ritorno di AMD in grande spolvero nel settore delle CPU consumer, in primis, ha dato una botta di vigore impressionante grazie ad un una nuova architettura affinata nel corso degli ultimi anni. Andiamo quindi a dare un’occhiata alle varie configurazioni che siamo riusciti a creare, partendo dai budget più bassi fino ad arrivare a quelli maggiormente permissivi per delle build PC di tutto rispetto.

Partiamo con un disclaimer: Nelle configurazioni non sono presenti Hard Disk Meccanici, perchè crediamo fermamente che non sia più conveniente fare affidamento su di essi. Se vi dovessero però servire degli storage aggiuntivi puntate sul Seagate ST2000DM008 da 2 TB a 7200rpm o sul Seagate ST4000DM004 da ben 4 TB. Con questi potrete conservare tutti i vostri dati senza intaccare il vostro SSD principale.

Build PC

La base di partenza

Impossibile spendere meno di così. Meno di 500€ per un pc performante ed utilizzabile anche in applicazioni 3D, poco da fare. Se volete una build che punta tutto sull’economia non cercate oltre.
2 core, una frequenza di base a 3.5 Ghz fortunatamente overcloccabile, e una scheda grafica integrata vega che regala un bel po’ di soddisfazioni: l’Athlon 3000G è il base di gamma della nuova architettura Zen2 e rappresenta la vera unica alternativa alle vecchie APU sempre di casa AMD.
Il prezzo particolarmente contenuto permette di costruire un computer estremamente budget e dal rapporto prezzo/prestazioni veramente allettante.
Lo slot PCI-E libero e la possibilità di cambiare CPU con un Ryzen senza dover toccare la scheda madre, garantiscono a questa build numerosi anni di operatività.

200ge-amd

Il resto delle specifiche possono contare su una MSI B450M-A PRO MAX, 2 banchetti da 4 GB l’uno di Crucial da 2400 Mhz per un totale di 8 GB di Ram, un SSD Sata da 2.5” di Kingston da 240 GB e un Seasonic S12III da 550 watt.

La scelta del case ricade su ben 3 prodotti che abbiamo selezionato rispettando la natura budget di questa configurazione:

  1. DEEPCOOL matrexx 30, per la cifra quasi un miracolo data la qualità costruttiva decente, un pannello in vetro temperato, dimensioni compatte (Micro ATX) e un design discreto. I contro stanno nella mancanza di spazio per un cable management ben pensato e la mancanza di una copertura minima per il PSU. Vedendo questi contro sinceramente non capiamo la scelta del pannello trasparente…
  2. Mars Gaming MCX, Case onesto, RGB e con pannello laterale in vetro. Anche questo un prodotto fortunato ma a differenza del precedente si tratta di un Mid-Tower, improntato ad un eventuale upgrade futuro (sicuramente necessario su questa config).
  3. Thermaltake Versa H21, Semplice, nero e senza finestra sul lato, ma ha 2 slot da 5.25″ che potrebbero servirvi per inserire un hub lettore di schede o un lettore dvd (se davvero ne aveste bisogno).

Comunque ognuno è una buona scelta per evitare di spendere troppo per quella che è una build veramente low budget.

Quello un po’ meglio

La seconda scelta comincia già ad ingranare grazie ad un processore di fascia molto più alta e una scheda grafica dedicata di tutto rispetto. Siamo intorno ai 600€.
Se volete cominciare a giocare senza problemi a qualsiasi titolo con un numero veramente minimo di compromessi, questa è la soluzione ideale!

La combo composta dal Ryzen 5 3600 e dalla GTX 1650 4 GB di Nvidia permettono di giocare senza problemi a qualsiasi titolo moderno in Full HD senza badare troppo a ridurre il numero di effetti dal menu di gioco.
Comincia a diventare fattibilissimo anche un editing video e foto sempre tenendo conto dei limiti della build comunque abbastanza evidenti; progetti molto impegnativi su After Effects o montaggi di file dal bitrate estremamente corposo potrebbero perdere molti frame in corso d’opera.

build

Troviamo comunque, oltre a CPU e GPU, una MSI B450M-A PRO MAX, in formato Micro-ATX, 2 banchi da 8GB a 3000 Mhz Corsair Vengeance, un SSD Sata 860 EVO samsung da 500 GB e uno Sharkoon WPM semi-modulare da 650 watt.
Concludono la build i 3 case che ci sentiamo di consigliarvi per questa build medio-bassa:

  1. DeepCool Matrexx 55 V3, Elegante, RGB e Full-ATX. un case davvero carino che offre anche spazio per un decente cable management, in modo da valorizzare i componenti all’interno e fare anche bella figura.
  2. Noua Noob X6, Anche questo un case medio di gamma con RGB e pannello laterale ma è presente addirittura una cover per il PSU, il che lo rende un ottima scelta se si vuole fare un lavoro pulito senza spendere molto.
  3. Cooler Master MasterBox Q300L, Case Micro ATX con pannello laterale in vetro temperato. È un case fatto per ottimizzare lo spazio, se state cercando un Mini PC o un sostituto della vostra Steam Machine, questo è un buon esempio.

Il già più decente

Arriviamo alla fascia calda per quanto riguarda il PC gaming: quello della fascia dagli 800 ai 1000 euro.
Qui qualsiasi persona con un minimo di esperienza può veramente sbizzarrirsi nella scelta dei componenti rimanendo comunque su prestazioni molto ottimali.
La nostra scelta ha incluso nel pacchetto il Ryzen 5 3600, la stessa scheda madre della config precedente, una GTX 1660 Gigabyte e 2 banchi da 8 GB di memoria RAM sempre Corsair Vengeance.

Questa build sarà capace di tener testa a qualsiasi carico di lavoro gli venga affidato grazie ad un buon numero di core dall’IPC veramente ottimale e dalla GPU di fascia media rilasciata da Nvidia qualche mese fa.
Con una simile configurazione potrete indubbiamente, nel caso vogliate, approcciare anche il mondo della realtà virtuale soprattutto con la recente uscita di Half Life: Alyx!

3600-1660-super

A completare il tutto troviamo un SSD M.2 Crucial P1 NVMe da 1 TB, un dissipatore custom Nocutua NH-U12S in versione nera  un Super Flower Leadex III da 650 pienamente modulare.

Per questa build i case consigliati sono:

  1. Corsair Carbide SPEC-DELTA, sempre RGB e con pannello laterale ma con una qualità costruttiva superiore e una cover per l’alimentatore, per un look moderno ed elegante.
  2. NZXT H510 look più elegante del precedente, meno tamarro ma comunque di ottima qualità.

La Build quasi TOP

Arriviamo alla fascia calda per quanto riguarda il PC gaming: quello della fascia oltre 1000 euro.
Qui qualsiasi persona con un minimo di esperienza può veramente sbizzarrirsi nella scelta dei componenti rimanendo comunque su prestazioni molto ottimali.
La nostra scelta ha incluso nel pacchetto il Ryzen 5 3600X, una Asrock X570 Pro4 , una RTX 2060 super Ventus da 8GB e 2 banchi da 16 GB di memoria RAM Corsair per un totale di addirittura 32 GB. La quantità di ram in questo PC è praticamente tutta quella di cui avrete bisogno per i prossimi 10 anni.

Questa build è il meglio che potete scegliere senza esagerare. Il rapporto Prestazioni/Prezzo di questa configurazione è quello più bilanciato, e vi resterà performante per molti anni prima di dover cambiare qualcosa. A completare il tutto troviamo il solito SSD M.2 Crucial P1 NVMe 1 TB, un dissipatore custom ARCTIC Freezer 34 eSports DUO e l’alimentetore Super Flower Leadex III da 650W della scorsa configurazione.

Per questa build i case consigliati sono:

  1. Cooler Master TD500, case dalle forme di un diamante, veramente stupendo e in linea con le prestazioni di questa configurazione. Viene spedito con 3 ventole da 120 mm.
  2. MSI mag VAMPIRIC 010 se siete degli zarri e volete far sapere a tutti che avete un Ryzen, questo case fa per voi. viene venduto con delle ventole già installate e ha un pannello laterale in vetro facilmente accessibile.
  3. Cooler Master MasterBox MB520, cugino economico del TD500 che ha le stesse funzionalità ma un po meno sex appeal. a voi la scelta. Anche lui ha 3 ventole da 120 mm incluse nella confezione.

Quello veramente TOP

Nel caso invece non vogliate alcun tipo di compromesso per il gioco (ad un prezzo ancora umano), puntando anche ad un’esperienza su risoluzioni più alte del Full-HD, la build scelta per la fascia di prezzo dei 1800€ è quella che potrebbe fare per voi!

Il Ryzen 7 3700x rappresenta uno step evolutivo ancora maggiore rispetto al 3600 e la presenza di una RTX 2070 Super della Gigabyte arricchiscono maggiormente l’offerta già ottimale della piattaforma precedente garantendo prestazioni solidissime anche sui titoli più impegnativi.
La risoluzione QHD con un refresh rate adeguato è ormai d’obbligo per questa build che consentirà di godersi appieno l’esperienza di qualsiasi titolo tripla-A, benché ben ottimizzato per la piattaforma.

3700x-2070-super

La lista delle componentistiche interne è completata poi da un alimentatore Super Flower Leadex III da 650 watt, un Dissipatore a liquido AiO H110i firmato Corsair, un’Asrock X570 Pro 4, 32 GB di ram Corsair a 3000Mhz ed un singolo SSD NVME Crucial P1 da 1 TB.

Per questa fascia di prezzo i case sono da sceglie solo in base al vostro gusto più spassionato, ma quelli che vi consigliamo sono:

  1. Corsair iCUE 220T RGB, Case mid-tower Bianco e RGB, moltoo spazioso e con possibilità di cable management infinite. Il top di gamma di Corsair.
  2. Cooler Master MasterCase MC500, Case Full-Tower top della serie Mastercase che vi offre anche 2 bay da 5.25″ per inserire un lettore Blu-Ray o dei lettori di Schede multifuzione.
  3. GameMax PREDATOR, un case enorme con 4 ventole frontali preinstallate, 2 mount posteriori e 2 superiori (che verranno occupate dal radiatore del mostruoso H110i).

Qualunque sia la vostra scelta, nessuno di questi 3 case lascia spazio a compromessi.

Bene, la nostra guida è finita, per ogni dubbio non esitate a lasciare un commentino. Se avete bisogno di una guida su come assemblare i pezzi appena arrivati fatecelo sapere!

Unitevi al nostro canale Telegram per conoscere tutte le offerte e upgradare il vostro pc al prezzo più basso!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Corrado Papucci

Fruitore del mondo videoludico sin dalla nascita, il mio viaggio inizia partendo dalla versione freeware di Wolfenstein 3D e di Lemmings, passando per le mitiche PS2 e PS3 e le loro svariate perle , e termina ritornando ai cari e vecchi dispositivi dotati di mouse e tastiera.
Un gran bel viaggio che spero possa continuare anche verso nuove direzioni e piattaforme. Possibilmente anche economicamente raggiungibili.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!