fbpx
Tech Hardware

HAL 9000 prende vita, grazie a Google Assistant e un Raspberry Pi

HAL 9000 raspberry google assistant
Photo: bytesizedengineering.com

HAL 9000 può essere considerato il nonno fantascientifico degli assistenti vocali presenti oggi sul mercato. Non è l’unica cosa che la fantascienza sia riuscita a prevedere, o forse, che addirittura abbia contribuito a creare. Come nel romanzo “Dalla Terra Alla Luna“, in cui Jules Verne descrive tre missioni lunari in maniera incredibilmente simile alle missioni Apollo, avvenute ben 104 anni dopo. Se avete visto “2001: Odissea Nello Spazio” di Stanley Kubrick, o letto il libro di Arthur C. Clarke, non potete esservi dimenticati di HAL 9000 (Heuristic ALgorithmic 9000), l’intelligenza artificiale del comandante David Bowman. Oggi, grazie ad un Raspberry Pi e la API di Google Assistant, è possibile ricreare ciò che all’epoca era pura fantascienza. Anche se quasi due decenni in ritardo.

HAL 9000
Tratta dal film “2001: Odissea Nello Spazio”

Come costruire HAL 9000

Ma andiamo al dunque: per la realizzazione, Zach Hipps ha utilizzato un Raspberry Pi 3 (ma anche la versione 4 dovrebbe funzionare a dovere) e le API Google, che ad oggi purtroppo non permettono agli utenti di attivare Google Assistant tramite “Hey Google” (né, naturalmente, dicendo “Hal”). Ha poi usato un microfono USB, un led rosso da 10mm, una resistenza da 330 ohm, una cupola trasparente e un microswitch per attivare l’Assistant. Ha poi stampato in 3D il telaio e assemblato il tutto.

Il montaggio non è particolarmente complesso: richiede perlopiù di saper saldare a stagno. Più difficile invece la configurazione del Raspberry PI, per il quale vi lasciamo questo tutorial, consigliato anche dall’autore della build. Può tornarvi utile anche nel caso voleste semplicemente creare il vostro Google Home personale.

Inoltre, se voleste cimentarvi nella creazione, è ovvio che dovrete in qualche modo recuperare una stampante 3D, del filamento per stampare e qualcuno con delle buone competenze nella modellazione 3D, oltre a un saldatore e dello stagno.

Astronave 2001: Odissea nello Spazio
Tratta dal film “2001: Odissea Nello Spazio”

Purtroppo Zach non è riuscito a completare il progetto come lo aveva in mente: a causa della pandemia in corso non ha trovato in commercio uno speaker per dare voce ad HAL, per cui per ora si è accontentato di lasciare accessibile il jack da 3.5mm del Raspberry e collegare degli speaker esterni.

Una piccola curiosità: sapevate che “H”, “A” ed “L” sono le lettere dell’alfabeto precedenti a “I”, “B” ed “M”, che compongono il nome della nota azienda informatica? Una pura coincidenza, secondo gli autori…

In ogni caso, vi lasciamo il video della creazione qui sotto e, se voleste cimentarvi anche voi in questo progetto, vi rimandiamo alla pagina ufficiale, in cui potrete trovare informazioni più dettagliate.

FONTE: TuttoTech.net, Byte Sized Engineering

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!