fbpx
Curiosità

Persia’s Got Talent, un italiano canta “Lascia entrare Ascanio”

Esce Ma Non Mi Rosica

Un giovane decide di portare come provino “Esce Ma Non Mi Rosica”

Nel 2019 i Nanowar of Steel, band parody metal famosa per parlare di barbagianni, partiti carolingi e Giorgio Mastrota, si sono esibiti alle audizioni di Got Talent España. Questi, al talent ispanico, hanno portato la loro hit “Norwegian Reggaeton” per tentare di arrivare all’Eurovision (da regolamento del paese, il vincitore di questo talent può partecipare al festival europeo). Il risultato? Purtroppo ricevettero due si, insufficienti per continuare. Considerando che questa traccia gli ha generato un attivo di 4 milioni di visualizzazioni e un contratto con una casa discografica, i due giudici che hanno votato no si staranno mangiando le mani.

Perché vi raccontiamo questa storia? Per introdurvi al caso di una situazione simile, di un uomo solitario in questo caso e non di una band. Un individuo di nome Walter, determinato come non mai con la sua missione, ha deciso di andare fino in medio-oriente per suonare Paria di Shahram Shabpareh, nota in Italia con il nome “Esce Ma Non Mi Rosica”.

Leggi anche: Lascia Entrare Ascanio, una tradizione italiana dell’Internet

Il nostro eroe, armato di chitarra acustica e kazoo, si è esibito di fronte ai quattro giudici di Persia’s Got Talent. Portando il testo originale? Ma ovviamente no, altrimenti non saremo qui a fare l’articolo. Al posto infatti di usare il testo originale in farsi, ha deciso di usare il testo italiano con cui tutti noi italiani abbiamo familiarità. Lasciamo l’esibizione in calce qui sotto e allegata a questa frase l’intervista di Walter (parlano per la maggior parte in Inglese in entrambi i video).

A lui è andata bene? Sfortunatamente no, poiché tre giudici hanno votato no. Non ti preoccupare, Walter, sarai sempre ricordato come un eroe da parte dell’internet italiano.

Visto che le coincidenze non si fermano qui…i Nanowar hanno fatto pure una cover metal di questa canzone usando il testo italiano, trovate il link nell’articolo linkato sopra.

Commodoriani, conoscevate questa vicenda? Scrivetecelo in un commento qui sotto.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments