Dr Commodore
LIVE

Quanto è alto Olaf di Frozen? Il web si scatena

Tutti, almeno una volta nella vita, ci siamo chiesti l’altezza reale di Olaf, il personaggio del film Frozen, ora finalmente abbiamo una risposta

In questi giorni i fan del film Frozen, oltre che a parlare del fortunatissimo sequel, stanno anche discutendo sulla reale altezza di Olaf. Il pupazzo di neve del cartone della Dinsey, per Google, era alto 5 ‘4” piedi che in metri sarebbe 1,62.

Come si può vedere dalle immagini che ritraggono il pupazzo di neve animato e gli altri personaggi del film ci sono due ipotesi riguardo questa misura. O è sbagliata oppure Frozen è ambientato in un mondo fatto da giganti come ipotizzano molti terrapiattisti. Questa ipotesi è però da scartare perché la ricerca su Google riguardo le altezze delle due protagoniste svela che Elsa è alta 1,70 metri (5 piedi e 7 pollici) e Anna è alta 1,60 metri (5 piedi e 3 pollici).

Ma come è sbucata questa misura? Sembra che l’informazione sia stata estratta da una frase nel Wiki Frozen che da allora è stata eliminata:

“OLAF ANDÒ CON ANNA ED ELSA NEL CORTILE PER SALUTARE I CITTADINI E ASPETTARE CHE ARRIVASSE LA CAMPANA DI YULE. DURANTE L’ATTESA, PRESE IN PRESTITO UN SOVRANO DA UN CITTADINO E SCOPRÌ CHE ERA ALTO 5 PIEDI E 4 POLLICI”.

La questione non è stata risolta del tutto, ma la versione più ragionata è sicuramente quella di utente su Twitter che ha suggerito di paragonare Olaf agli altri personaggi:

Ora non ci resta che aspettare la Disney per avere delle misure ufficiali perché Olaf è un uomo e si sa che gli uomini mentono sulle dimensioni.

Commodariani secondo voi quanto è altro Olaf? Credete che Frozen sia ambientato nel mondo dei giganti? Mentite anche voi sulle vostre dimensioni? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

Articoli correlati

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"

Condividi