fbpx
News

DiCaprio è accusato di finanziare gli incendi in Amazzonia da Bolsonaro

Come molti di voi sapranno Leonardo DiCaprio ha creato un fondo d’emergenza “Earth Alliance” e donato 5 milioni di dollari per salvare l’Amazzonia dagli incendi che l’hanno colpita in questo periodo. La star di C’era una volta a… Hollywood è nota per il suo attivismo politico e a favore dell’ambiente (il suo discorso al summit sui cambiamenti climatici di Parigi e agli Oscar del 2016). Ha inoltre prodotto un documentario sul surriscaldamento globale “Before the Flood“. Come se non bastasse il denaro guadagnato dal divo hollywoodiano viene investito nella sua fondazione contro l’accumulazione selvaggia del capitale incarnata perfettamente da Jordan Belfort, il personaggio da lui stesso interpretato in The Walf of Wall Street.

Tutto inventato

O per lo meno questo è quello che sostiene il presidente brasiliano Jair Bolsonaro che ha dichiarato:”Questo Leonardo DiCaprio è un figo, no? Dare soldi perché l’Amazzonia venga data alle fiamme.” Per poi continuare: “Che cosa fanno le Ong? Qual è la cosa più facile? Incendiare la foresta. Scattano foto, girano video, una campagna contro il Brasile, si mettono in contatto con DiCaprio e lui dà il denaro.” Accuse senza un minimo di prove materiali, però immaginiamo tutti che uno degli attori più famosi al mondo abbia bisogno di attenzioni da parte del mondo bruciando l’Amazzonia, vero?

Prima di queste accuse inoltre quattro vigili del fuoco volontari erano stati arrestati con l’accusa di aver appiccato il fuoco per conto di una Ong per ottenere attenzione e fondi internazionali. Una situazione quasi comica se non fosse tristemente reale. Infatti abbiamo già perso il 17% della foresta brasiliana senza contare le aree degradate. Dato che è destinato a salire purtroppo, i continui incendi provocati per dare spazio all’allevamento non accennano a fermarsi così come la campagna contro gli aiuti umanitari di Bolsonaro.

 

La risposta di DiCaprio

La risposta dell’attore è subito arrivata, attraverso la sua pagina Instagram.

Con un post, infatti, l’attore si dice “orgoglioso” di essere al fianco delle organizzazioni che proteggono l’Amazzonia e il suo “insostituibile ecosistema”.

Confermo il mio impegno nel sostenere le comunità indigene brasiliane, governi locali, scienziati, educatori e cittadini comuni che lavorano instancabilmente nel proteggere l’Amazzonia per il futuro di tutti i brasiliani”

 

Cosa pensate di questa vicenda? Credete a ciò che dice Bolsonaro? Sostenete DiCaprio in questa battaglia? Anche voi protestate contro il surriscaldamento globale? Scrivetecelo nei commenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments