Dr Commodore
LIVE

Sean Bean non vuole più morire nei film

Dopo 23 morti in carriera, Sean Bean appende la bara al chiodo

Che Sean Bean muoia in un film è un cliché noto a tutti i cinefili, assieme al fatto che Nicolas Cage raramente azzecchi un film bello e che Glenn Close non vinca mai un Oscar (Leonardo DiCaprio un Oscar l’ha vinto e la battuta è ormai obsoleta), però pare che questa situazione stia per cambiare.

Boromir ha infatti dichiarato, in un’intervista al The Sun, che sta cominciando a rifiutare i ruoli, visto che oramai il pubblico si stava accorgendo che i suoi personaggi morivano due volte sì e una no.

sean bean

Non è così facile sopravvivere fino alla fine del film

Ho dovuto farlo e iniziare a sopravvivere, altrimenti era tutto un po’ prevedibile“, ha detto l’attore. “Ho interpretato vari cattivi, erano ottimi ma non mi davano soddisfazione  — e morivo sempre“.

Pare che anche i fan di Sean Bean si siano stancati di vederlo morire: nel 2014 fecero partire la campagna #dontkillseanbean.

Speriamo di assistere a più ruoli in cui l’attore rimane vivo per vedere i titoli di coda del film.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Articoli correlati

Marco Tilloca

Marco Tilloca

Nato nel '96, questo baldo giovane passa il giorno e la notte alla ricerca di notizie su film, serie tv e anime. Nel tempo libero posta amenità sui suoi social.

Condividi