fbpx
News Smartphone Tech

Siri registrava gli atti sessuali degli utenti, Apple si scusa

Apple

Apple si scusa per aver registrato gli utenti mentre facevano sesso.

Recentemente, dopo il polverone causato dalla notizia secondo la quale Siri spesso si attivi per errore, Apple ha chiesto pubblicamente scusa ai propri utenti per aver registrato, attraverso il proprio assistente vocale, il loro audio in entrata mentre erano impiegati a fare sesso.

Siri

I dipendenti Apple incaricati di migliorare l’esperienza con tale assistente si son ritrovati giornalmente registrazioni di utenti mentre erano impiegati nei loro atti sessuali. Secondo quanto detto da Apple, infatti, anche un semplice rumore di una zip permette di attivare Siri e, quindi, la registrazione vocale. Oltre a ciò, cose ben più importanti sono state registrate, come per esempio atti di compravendita di droga e informazioni mediche riservate.

“Ci rendiamo conto di non essere stati pienamente all’altezza dei nostri alti ideali, e per questo ci scusiamo”, ha dichiarato Apple in merito a ciò.

Al momento Apple ha sospeso le registrazioni, promettendo di migliorare l’assistente Siri, cercando di migliorarlo sempre di più e di eliminare ogni trigger indesiderato. Inoltre, sarà chiesto anticipatamente agli utenti di accettare la registrazione dell’audio.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments