fbpx
News Videogames

Call of Duty Modern Warfare: non è chiaro se i progressi saranno mantenuti anche cross-platform

Call of Duty

L’annuncio della possibilità di giocare tra diverse piattaforme al prossimo capitolo di Call of Duty, ha fatto sorgere dubbi tra i fan

In seguito al trailer di annuncio della modalità multiplayer di Call of Duty: Modern Warfare, Activision si è preoccupata di sciogliere alcuni dubbi sorti tra gli utenti. La casa di sviluppo americana ha infatti dichiarato nei giorni scorsi, che il gioco supporterà il cross-play. Inoltre, il matchmaking delle partite terrà in considerazione la periferica di controllo utilizzata. In questo modo si eviterà uno svantaggio per i giocatori che vorranno usufruire del titolo tramite l’uso di un controller.

Invece, non è ancora arrivata una risposta per quanto riguarda la gestione dei progressi di gioco. Né Activision, né Infinity Ward, hanno infatti spiegato se i progressi effettuati tramite una console potranno essere utilizzati anche su un’altra. Il co-design director del multiplayer del gioco, Joe Cecot, ha risposto su Twitter affermando che questo è un aspetto al quale il team sta ancora lavorando e sul quale verremo aggiornati in futuro.

I fan ripongono dunque le loro speranze nelle indiscrezioni trapelate da chi ha partecipato al reveal della modalità, avvenuto pochi giorni fa. Sembrerebbe infatti che fossero presenti due liste amici. La prima legata alla piattaforma, la seconda all’account Activision. Un elemento del genere apre effettivamente la porta alla possibilità dei salvataggi cross-platform. Ma per notizie certe, bisognerà attendere novità direttamente dalla casa di sviluppo o dal publisher.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagram, Telegram, Youtube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments