fbpx
Film/Serie Tv News

La Sirenetta, i fan vorrebbero Gordon Ramsay nel ruolo di Chef Louis

Tempo di live action e di fan service. Perchè allora non far confluire le due cose portando Gordon Ramsay nel ruolo di Chef Louis nel live action della Sirenetta?

Ormai il web è quel posto in cui cause più o meno nobili vengono affrontate come vere e proprie guerra. Ogni occasione è buona per fare polemica e tutti si sentono in dovere di dire la propria opinione. Lo sa bene Disney che in questi giorni deve affrontare un gigantesco polverone con la sua scelta di affidare il ruolo di Ariel ad Halle Bailey (potete leggere di più qui).

Se la scelta della protagonista ha però diviso il web un altro personaggio è riuscito ad unirlo. Tutti stanno infatti chiedendo a gran voce di assegnare il ruolo dello chef Louis al mitico Gordon Ramsay. Una scelta che sicuramente potrebbe essere vincente dato il carattere fumantino sia di uno che dell’altro. Lo chef Louis è infatti uno stereotipato cuoco francese sempre adirato che in una scena prova a cucinare il povero Sebastian (il crostaceo amico e consigliere di Ariel), mandando però all’aria tutta la cucina.

Chef Ramsay, tra l’altro, in gioventù ha trascorso un lungo periodo lavorativo in Francia, il che, probabilmente, lo rende capace di un’imitazione dell’accento francese più che decente.

Certo bisogna restare con i piedi per terra e restare consci del fatto che il ruolo, se ci sarà nel film tra l’altro, difficilmente verrà assegnato a Gordon Ramsay, ma come ci ha insegnato la Disney stessa, sognare non costa nulla.

Commodoriani che ne pensa di vedere Gordon Ramsay nel ruolo dello chef Louis della Sirenetta? Non credete che un Cannavacciuolo brizzolato possa essere un ottimo Re Tritone? Fateci sapere la vostra nei commenti.

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"