Dr Commodore
LIVE

L’esercito francese è pronto a schierare muli robot sul campo di battaglia

I francesi ora hanno i muli robot nella guerra del Sahel in Mali

Tempo fa gli statunitensi avevano abbandonato il progetto “Big Dog“, il mulo robotico immaginato da Boston Dynamics. Gli eccessivi limiti di peso e di rumorosità ne affossarono lo sviluppo. Chi non si è data per vinta, però, è stata la Francia che ha migliorato il prototipo scartato.

Questo nuovo modello, infatti, ha un’autonomia di 100 km e può trasportare un peso di 500 kg. Una svolta, insomma, per le truppe di fanteria d’Oltralpe. il primo utilizzo sul campo sarà nella guerra del Sahel. Nuovi scenari di combattimenti futuristici si prospettano davanti alle forze armate del futuro. I muli robot, infatti, avrebbero un’intelligenza artificiale e riconoscerebbero alcuni comandi vocali. L’uso sul campo potrebbe essere coprire un ampio spettro di necessità. Servirebbero, quindi, dal trasporto di munizioni a quello di viveri fino a fornire elettricità per ricaricare gli apparati elettronici dei soldati e illuminare i bivacchi, nelle soste notturne. 

Queste macchine si pongono l’obbiettivo di emulare, in maniera più efficiente, gli animali veri e propri che fin ora sono stati impiegati in guerra. I robot sono sempre più una risorsa per la guerra nelle zone minacciate dall’Isis. La tecnologia avanzata delle  forze occidentali, infatti, è quello che potrebbe fare la differenza contro le rudi e vetuste tecnologie jihadiste. 

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Articoli correlati

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"

Condividi