fbpx
Curiosità Film/Serie Tv News

In Ucraina in testa ai sondaggi presidenziali c’è un comico che interpreta un insegnante che diventa presidente

In Ucraina il comico di una serie tv
è in testa ai sondaggi per le
Presidenziali del 31 maggio

In questi giorni l’Ucraina è salita agli onor di cronaca per voler bandire sia Al Bano (potete leggere la nostra ipotesi in merito qui) che Toto Cutugno. Notizia che ha fatto sorridere tutti, come fa sorridere anche il candidato in cima ai sondaggi per le prossime elezioni politiche.

Il 31 marzo ci saranno le elezioni per eleggere un nuovo Presidente in Ucraina, e il candidato più in alto nei sondaggi è Volodymyr Zelenskiy. Tra gli elettori ucraini, molto scontenti della politica degli ultimi anni, sta girando questa battuta:

“Per anni abbiamo votato gente seria, e tutto quello che abbiamo ottenuto è stata una farsa. Quindi perché ora non votiamo un comico e vediamo cosa succede?”.

Il motivi di tutto questo? Molto semplice. Volodymyr Zelenskiy è un attore comico. È l’attore di punta di un programma tv satirico, “I servi del popolo” (che è anche il nome del partito che ha fondato), dove interpreta il ruolo di un insegnante di provincia che finisce per essere eletto presidente dell’Ucraina.

La sua campagna elettorale è molto mediatica, ma povera di contenuti. Zelensky non tiene comizi e comunica con i suoi sostenitori via Facebook e YouTube, novità assoluta in Ucraina. Gira il Paese più da attore che da politico, ma dal palco dei vari spettacoli attacca i suoi avversari con battute e monologhi satirici.

Spettacolo e politica da sempre a braccetto

Lo spettacolo e la politica sono sempre stati legati da un filo conduttore. Possiamo pensare a come Ronald Regan sia diventato Presidente degli Stati Uniti grazie alla sua posizione nella golden age di Hollywood. Discorso analogo e più recente lo si può fare con Arnold Schwarzenegger che è stato governatore della California. In Italia poi ci siamo superati, tra i più famosi possiamo sicuramente annoverare Ilona Staller (in arte Cicciolina) che venne eletta in Parlamento con il suo Partito dell’amore per passare al caso del Movimento 5 Stelle che è stato fondato anche qui dal comico Beppe Grillo. In Islanda il comico Jón Gnarr, con il suo partito Besti flokkurinn (il Partito Migliore in italiano) è stato eletto a governare la capitale Reykjavík.

Insomma in questo periodo storico la realtà sta superando la fantasia e la politica ne è, senza ombra di dubbio, lo specchio.

Commodoriani eravate a conoscenza di questa bizzarra situazione politica dell’Ucraina? Fatecelo sapere nei commenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

 

Facebook Comments

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"