fbpx
Curiosità Tech

Un teenager milionario ha costruito la tuta di Doctor Octopus per un ragazzo disabile

Si chiama Erik Finman il diciannovenne milionario che ha costruito l’armatura del celebre cattivo di Spider-Man per un bambino disabile.

A soli 12 anni iniziò a minare Bitcoin e ora può vantarsi di essere uno dei più famosi investitori di criptovalute del pianeta. Stiamo parlando di Erik Finman, un giovane milionario che ha fatto parlare molto di se grazie al suo nobile gesto.

La storia di Erik Finman

La storia di Finman inizia nel 2012, quando a 12 anni, su consiglio di suo fratello maggiore, decide di investire la paghetta di 1000$, regalatagli dalla nonna, in Bitcoin.
A differenza dei suoi fratelli geni dell’hi-tech, il piccolo Erik trova molte difficoltà nel suo percorso scolastico, tanto che uno dei suoi professori gli consiglia addirittura di abbandonare gli studi per andare a lavorare dal McDonald’s poiché, secondo il suo parere, non avrebbe mai ottenuto nulla di buono a livello scolastico.
Questo porterà Erik a sentirsi la pecora nera della sua famiglia.

Poi arriva il 2013, e il valore dei Bitcoin cresce sempre più, fino ad arrivare a 1200$ a unità. Erik Finman si ritrova quindi ad avere 100.000$, cifra che lo porterà addirittura ad essere nominato dal Time come uno dei teen-agers più influenti del momento.

Il nobile gesto per un ragazzo disabile

Ora Finman è coinvolto in un progetto che cerca di rendere reale l’armatura del Doctor Octopus, famosissimo cattivo di Spider-Man, che è stato presentato nella sua prima versione al Comic-Con del 2018. Potete guardare un video dimostrativo qui sotto.

Intervistato da The Next Web, il giovane milionario spiegò il motivo che lo ha spinto a finanziare questo progetto, che inizialmente potrebbe sembrare il capriccio di un ragazzino ricco annoiato, ma che in realtà nasconde molto di più.

“Ho abbandonato il Liceo e ho lavorato a molti progetti interessanti. Ho fatto un po’ di soldi e poi ho conosciuto questo ragazzo, Aristou, il cui papà è un amico di famiglia. Ha detto che avrebbe voluto tramutare il suo sogno in realtà, a causa della sua stessa situazione. È un ragazzo incredibilmente intelligente, ci ho visto uno spirito affine ad Albert Einstein.”

Poi aggiunse:

“Ho voluto aiutarlo perché nessuno ha aiutato me. È importante incoraggiare questo tipo di pensiero già in giovane età. Così ho deciso di usare la mia esperienza di robotica per mettere insieme un team di ingegneri e costruire insieme una tuta di Dr. Octopus.”

Con 3,3 milioni di dollari in banca, Finman ha avuto tutto il denaro necessario per far decollare il progetto. Al momento, la tuta è in parte cosplay e in parte protesi, ma il giovane spera che un giorno possa diventare un vero dispositivo medico.
Creato con una stampante 3D, la tuta comprende 4 braccia robotiche controllate da microcontrollori montati sulla parte posteriore e 8 motori. Aristou può controllare le braccia con le dita delle mani, che sono montate all’interno di guanti creati appositamente. Con la tuta, può sollevare oggetti più pesanti, ma Finman aspira a qualcosa di più grande.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments