fbpx
News Smartphone Tech

Samsung Galaxy S10, rumors affidabili per i modelli in uscita oggi

Mancano pochissime ore alla presentazione ufficiale, ma alcuni rumor che ci sono giunti da alcune fonti affidabili potrebbero confermare alcuni dei dettagli più succosi dei nuovi Samsung Galaxy S10.

Samsung Galaxy S10e, S10, S10+

Secondo la fonte, i successori del fortunato Samsung Galaxy S9 avranno alcune tecnologie in comune, come un Bixby migliorato e un nuovo brevetto sul display, il cosiddetto Dynamic Amoled. Quest’ultimo permetterà al filtro per la luce blu di mantenere un’alta fedeltà cromatica.

Per quanto riguarda il processore, per tutti e tre i modelli parliamo di Exynos 9820, un nuovo processore con NPU intelligente che sarà in grado di prendere decisioni in autonomia.

samsung galaxy s10

Le principali differenze tra i tre modelli sembrano quindi concentrarsi su tre frangenti:

  • dimensione del display: da 5,8″ per S10e, più grande per gli altri;
  • batteria: rispettivamente 3100 (S10e), 3400 (S10) e 4100 (S10 plus) mAh;
  • RAM e capacità: 6/128 e 8/256* per S10e, 8/128 e 8/512 per S10, 12/512 e 12/1TB* per S10+.

*Capacità non confermate.

Il comparto fotografico rimane una mezza incognita: di certo sappiamo solo che la fotocamera anteriore sarà hole-punch, come per la gammaView20 di Honor. Per S10e e S10, quella posteriore dovrebbe essere rispettivamente doppia e tripla. In ogni caso, tutte e tre supporteranno un “super grandangolo” da 123 gradi, con bokeh e teleobiettivo.

Ben diversi sono invece i prezzi, che partirebbero da 749 euro per S10e da 6/128 e arriverebbero a 1499 euro per S10+ da 12/1TB. Si vocifera inoltre che con uno degli smartphone – o forse tutti e tre? – si avranno in dotazione delle “Galaxy Buds“, ma abbiamo poche conferme a riguardo.

Non resta che aspettare la presentazione ufficiale Samsung, questa sera alle 19:30. Seguite anche le Storie sulla nostra pagina Instagram per tutti gli aggiornamenti.

samsung galaxy s10

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments