fbpx
Film/Serie Tv News

Don Cheadle non vuole rilasciare interviste con Mark Ruffalo per il suo vizio di spoilerare

Mark Ruffalo è molto avvezzo allo spoiler e la cosa non solo non è scesa giù alla Marvel, ma neanche al collega Don Cheadle

Don Cheadle ha dichiarato che, per Avengers: Endgame, non vuole più rilasciare interviste con il suo collega Mark Ruffalo. Molti di voi già sapranno che Ruffalo ha qualche problema con gli spoiler, tanto che la Marvel non gli invia più i copioni completi. Don Cheadle, durante un’ospitata al The Tonight Show With Jimmy Fallon, ha confermato che il suo collega non riesce proprio a tacere sui dettagli della trama e che la cosa lo mette profondamente in imbarazzo.

L’attore ha così detto davanti a Jimmy Fallon:

“Ha la lingua troppo lunga. Perché devo avere accanto quel chiacchierone? Non ho bisogno di stare seduto accanto a lui mentre si lascia sfuggire le rivelazioni del film. Lui e Tom Holland… un altro piccolo chiacchierone”.

Nella combriccola degli Avengers, infatti, non è solo Ruffalo ad avere questo problema, ma anche l’amichevole Spidey di quartiere Tom Holland sembra incapace di tenere i segreti di sceneggiatura. A poco sono valse anche le multe che la Marvel ha messo agli attori in caso di spoiler.

Il problema degli spoiler è diventato, ormai, una macchietta comica in casa Marvel. Come non ricordare il siparietto che fece Mark Ruffalo sempre da Jimmy Fallon in cui faceva finta di spoilerare il titolo di Avengers 4 con successivo licenziamento su Twitter da parte dei Fratelli Russo.

Avengers: Endgame uscirà nelle sale italiane il 24 aprile 2019.

Commodoriani che ne pensate di questa presa di posizione di Don Cheadle? Anche voi avete paura degli spoiler di Mark Ruffalo? Fatecelo sapere nei commenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"