fbpx
Recensioni Smartphone Tech

Recensione OPPO R15 Pro

Cari lettori, commodoriani e non, oggi vi parlo di OPPO R15 Pro, smartphone di gamma medio alta della “rinata”OPPO in Italia, uno dei migliori smartphone attualmente in circolazione!

Qui sotto vi lascio la videorecensione, per più dettagli eccovi la recensione completa!

Scheda tecnica

OPPO R15 Pro è equipaggiato con un potente processore Qualcomm Snapdragon 660 che gli conferisce delle ottime prestazioni, ben 6GB di RAM e 128 GB di memoria interna (espandibile con Micro SD!) e una batteria da 3450 mAh. Purtroppo mancano l’NFC e la ricarica Wireless ma c’è uno sblocco col volto molto veloce e una doppia fotocamera posteriore che scatta delle ottime foto.

Materiali, Design ed ergonomia

A livello di materiali abbiamo una scelta davvero di qualità: vetro posteriore, frame in alluminio lucido e un gorilla glass 4 per lo schermo. La cosa che colpisce di più però è il design, con questo effetto cangiantino sulla back cover posteriore. Disponibile in due colorazioni, preferisco questa rossa che ci hanno mandato in prova. Il frame, oltre al carrellino per doppia sim o sim+sd contiene il doppio microfono, lo speaker (mono) e il jack per le cuffie. Per la ricarica abbiamo purtroppo ancora la Micro USB ma c’è il supporto all’OTG.

A livello di ergonomia siamo messi più o meno bene. Dico più o meno perché in realtà si tiene bene in mano ma l’assenza totale di gesture e alcune criticità nella gestione delle notifiche (di cui vi parlerò più tardi) lo rendono difficile da usare.

Software ed esperienza d’uso

Il software è pesantemente personalizzato da OPPO, ma solo lato grafico: troviamo la ColorOS, basata su Android 8.1 Oreo con le patch di Luglio 2018. Le particolarità del software sono poche: la più importante è quella di avere una gestione del multitasking e delle notifiche molto “iOs Style”. In particolare la gestione delle notifiche non mi è piaciuta: a parte il fatto che non si vedono le notifiche nella barra di stato perché nascoste dal notch -cosa che non ritengo un problema gravissimo-  sono gestite veramente male. Per cancellare una notifica si deve per forza tirare giù la tendina dei toggle e cancellarle una ad una trascinandola prima verso sinistra, poi toccando il cestino. Oppure cancellarle tutte insieme pigiando la X. Inoltre quando arriva una notifica siamo costretti a toglierla dallo schermo con uno swipe in alto sul tab della stessa, e non a destra o a sinistra come siamo abituati a fare. Per quanto riguarda il resto è praticamente Android Stock, con preinstallate poche app tra cui il classico spazzino pulisci cache e poche altre. Lo smartphone è sempre reattivo, scalda poco, e ha delle prestazioni di altissimo livello. Merito anche dello Snapdragon 660 combinato con i 6GB di RAM, che lo rendono uno dei medi di gamma con la dotazione Hardware più completa. Le app più pesanti si aprono senza problemi, e anche i giochi vanno abbastanza fluidi senza cali importanti di framerate (nonostante alcuni ci siano). Molto interessante la possibilità mentre si guardano video su YouTube o su Netflix di sfruttare la parte del notch come una sorta di “barra delle applicazioni di Windows” dove vengono ridotte a icona le app di messaggistica istantanea che possono essere richiamate durante la visione del video sottoforma di finestra flottante.

Display

Display di altissimo livello, AMOLED FHD+. Angoli di visuale ottimi, neri perfetti e colori non troppo saturi. Niente da dire!

Connettività

Ricezione ottima, c’è la banda 20 per il 4G, provato con Iliad e Tim, nessun problema nemmeno nell’ascensore bunker. Bluetooth 4.2, non c’e l’NFC e nemmeno l’uscita video perché c’è ancora la Micro USB. Mannaggia a OPPO. Però il Wi-Fi è dualband!

Audio

Molto bene la parte di audio, speaker mono potente, si sente bene in vivavoce, nessun problema in capsula. Si sente bene in cuffia anche se il volume è più basso di quanto mi aspettassi. A proposito di cuffie, quelle incluse in confezione sono di un ottimo livello!

Fotocamera

Software della fotocamera iOseggiante, le foto sono ricchissime di dettagli, c’è l’HDR in prima funzione e sono veramente belle. Unico neo: i colori non rispecchiano proprio la realtà, sono un po’ slavatine. Le avrei preferite un tantino più saturate. Per quanto riguarda le foto in notturna nessun problema, c’è ovviamente un po’ di rumore digitale ma niente di che. Decisamente un ottimo modulo.

La frontale scontorna bene, buoni anche i video che però non sono stabilizzati proprio benissimo. Ormai questi medi di gamma sono tutti uguali!

Batteria

La batteria è uno dei punti forti dello smartphone: degno erede dello Snapdragon 625, questo 660 gestisce benissimo i 3450 mAh della batteria consentendoci di arrivare a fine giornata con un 30-35% di autonomia residua. Purtroppo non posso farvi vedere le ore di schermo o le statistiche di utilizzo perché il software non me lo consente!
Comunque promossissimo anche grazie alla ricarica VOOC introdotta da OPPO che garantisce una ricarica da 0 a 100 in circa 1 ora e 40.

Conclusioni

OPPO R15 Pro..ne vale la pena? Ottimo prodotto, ma per me è no. Non tanto per le prestazioni e quant altro, che sono veramente di un livello eccelso: 630 euro per uno smartphone con questa dotazione Hardware però mi sembrano un tantino eccessivi. Sui 300 sarebbe stato un best buy!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Oppo R15 Pro

649 euro
7.2

Design e Materiali

8.5/10

Esperienza d'uso

7.2/10

Multimedialità

7.5/10

Fotocamera

7.5/10

Qualità/prezzo

5.5/10

Pros

  • Design accattivante
  • Bellissimo display
  • Ottime prestazioni
  • Buona fotocamera
  • Buona batteria

Cons

  • Prezzo troppo alto per il tipo di prodotto

Federico Basanese

23 anni, Milano. Programmatore di giorno, appassionato di tecnologia di notte. Prediligo il mondo degli smartphone, trovandoli ormai un'estensone del corpo e non più dei semplici strumenti. Mi emozionano tantissimo l'IoT e il sushi.